CHANGE Roma

Visioni ed esplorazioni del territorio cittadino all'interno del festival di architettura CHANGE. Architecture Cities Life

Scritto da Nicola Gerundino il 22 settembre 2020
Aggiornato il 23 settembre 2020

TARI Architects: Piazza del Popolo

Se c’è una cosa buona che il Covid ha lasciato in eredità – anzi, ancora in essere, visto che i contagi sono lontani da quota 0 – è un pensiero collettivo che si sta interrogando su migliaia di aspetti del reale che si davano per scontati e che invece scontati non sono, e nemmeno tanto giusti. Intendiamoci, chi immaginava che dopo il lockdown l’intera popolazione mondiale sarebbe cambiata in un batter d’occhio, elevando la propria coscienza verso un nuovo umanesimo ambientalista, dovrà ammettere a testa bassa la sconfitta delle proprie previsioni. I semi del ripensamento però sono stati gettati e si tratta di un’occasione che non va sprecata.

Ecco che allora appare subito chiara l’importanza di un festival lungo e diffuso quale sarà CHANGE. Architecture Cities Life – ideato da Open City Roma, in collaborazione con Ordine Architetti Roma e MAXXI – Museo Nazionale delle arti del XXI secolo – che prevede una serie di eventi in presenza e in digitale tra talk, brainstorming, mostre, installazioni, passeggiate urbane e workshop, nato attorno all’esigenza “di dare risposte alla più difficile delle domande: come trovare l’equilibrio tra le esigenze umane contemporanee e la capacità del pianeta di sostenerle nel tempo?”.

All’interno di un programma altamente articolato, abbiamo deciso di puntare i riflettori su due sezioni che riguardano più da vicino Roma: Green Up!, una serie di eventi di varia natura e itineranti per la città, LE INTOCCABILI – THE UNTOUCHABLES, una riflessione “visionaria” di 13 studi under 36 sui luoghi della Capitale ritenuti immutabili. Da una parte quindi una selezione degli eventi a cui partecipare, dall’altra una gallery in cui vedrete squarci di una Roma possibile, provenienti da un futuro che non sarà.

GREEN UP!

GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE
Visioni romane – Le Intoccabili
Atelier Quagliotto / Piazza Farnese
Mostra Online su changefestival.it
A cura di TA.R.I. Architects

MAKE Roma
Mostra – 18:30-23:00
Teatro India – Lungotevere Vittorio Gassman, 1
A cura di ARCHIBLOOM

Monoliti
Mostra – 16:00-22:00
Spazio espositivo di Officina B5 – P.zza di San Cosimato, 39
A cura di Incognito Studio

72 HOURS SHORT CIRCUIT
Mostra – 18:30-23:00, inaugurazione
iGARAGE – Via Nomentana, 331
a cura di Warehouse of Architecture and Research – WAR

VENERDÌ 25 SETTEMBRE
Uno sguardo sul Novecento: il Villaggio Olimpico
Workshop (prima parte) – 18:00–19:30
Online – prenotazione su changefestival.it
a cura di DOCOMOMO Italia e Gianluca Fiore

SABATO 26 SETTEMBRE
Il giardino per le farfalle
Sperimentazione botanica e visita guidata – 15:00-19:30
Parco comunale in Viale Sabatini
A cura di Associazione Decima 50

Survival kit for the future
Mostra e workshop – 16:00-20:00
Spazio Picaro – Via Francesco Sturbinetti, 1
A cura di Pìcaro

Itinerari dell’acqua: dal Gianicolo a Piazza Tevere
Visita guidata
Ore 15:00
Fontanone dell’Acqua Paola
a cura di Tevereterno onlus

DOMENICA 27 SETTEMBRE
Redenzione 2.0
Mostra – 15:00-19:00, inaugurazione
Roma Smistamento – Via di Villa Spada, 343
A cura di TWM Factory

GIOVEDÌ 1 OTTOBRE
IN BETWEEN LANDSCAPE – Together we create!
Mostra e workshop – 19:00-22:00
That’s Hall – Via dei Reti, 23
A cura di NOS Design – Studio di Architettura & Interior Design

MaINN
Mostra – 18:00-24:00
Sinestetica – viale Tirreno, 70 a/b
a cura di Sinestetica e Legambiente

SABATO 3 OTTOBRE
Tra il Tevere e via della Magliana: luoghi irrisolti e visioni future

Passeggiata e workshop – 10:30-16:30
partenza da Piazza Meucci
a cura di Italia a piedi APS

SABATO 10 OTTOBRE
Passeggiata dei paesaggi dall’Aventino a Piazza Tevere

Visita guidata – 15:00
Dal Giardino degli aranci a Piazza Tevere
a cura di Tevereterno onlus

GIOVEDÌ 15
Rigenerazione urbana: l’area Flaminia

Incontro-dibattito – 18:00
MAXXI, Sala Carlo Scarpa
Intervengono: Piero Ostilio Rossi e i componenti del QART-DIAP-Sapienza
A cura di Do.co.mo.mo Italia

VISIONI ROMANE – “LE INTOCCABILI – THE UNTOUCHABLES”

“L’inesorabile processo di incancrenimento di Roma dettato da una costante protezione della preesistenza a discapito dell’innovazione si è susseguito tra tutte le amministrazioni capitoline degli ultimi decenni, portando all’aborto di grandi opere che avrebbero dovuto cambiare il volto di Roma per sempre. […] Negli ultimi vent’anni la Capitale ha visto la sua opportunità di evoluzione sgretolarsi, delegando a Milano ogni possibilità di studio e sperimentazione architettonica. LE INTOCCABILI – THE UNTOUCHABLES è un’azione di analisi e critica di una Roma bloccata sotto la naftalina, promossa e curata dallo studio TA.R.I-Architects. […] Dodici studi internazionali under 36 sono stati invitati ad immaginare come alcuni dei luoghi più iconici della Città Eterna, intoccabili per l’appunto, possano modificarsi in un futuro prossimo, suggerendo attraverso immagini un ritrovato rapporto tra la stratificazione storica della città e l’ineluttabilità e necessità del progresso”.