La mostra del Pirelli HangarBicocca su Fontana premiata a New York

A cura di Marina Pugliese, Barbara Ferriani e Vicente Todolí, AMBIENTI/ENVIRONMENTS ha sbancato

Scritto da Lucia Tozzi il 13 marzo 2019

Lucio Fontana, Fonti di energia, soffitto al neon per “Italia 61”, a Torino, 1961/2017, veduta dell’installazione in Pirelli HangarBicocca, Milano, 2017. Courtesy Pirelli HangarBicocca, Milano. ©Fondazione Lucio Fontana Foto: Agostino Osio

Foto di Agostino Osio

Pirelli HangarBicocca ha vinto il Global Fine Art Award “Best Impressionist and Modern” 2018 per la mostra Lucio Fontana: Ambienti/Environments, la bellissima e filologica ricostruzione di (quasi) tutti gli ambienti costruiti da Lucio Fontana nel dopoguerra.
Il riconoscimento – che rientra nel programma Global Fine Art Awards istituito per mappare le mostre di arte, cultura e design meglio curate a livello globale in musei, gallerie, fiere, biennali e installazioni pubbliche – è più che meritato: poche mostre di arte moderna e contemporanea uniscono una ricerca filologica accurata come quella condotta da Marina Pugliese, Barbara Ferriani e Vicente Todolí e realizzata in collaborazione con Fondazione Lucio Fontana, e un’idea così forte.