Le lotte femministe nei poster di Miss Me su viale Masini

L'artista canadese di nuovo a Bologna grazie a CHEAP.

Foto di Michele Lapini

Scritto da Salvatore Papa il 24 ottobre 2018

Un passamontagna con le orecchie da Mickey Mouse: Miss Me la riconosci subito come i suoi poster, inconfondibili paste up che incarnano i temi al centro della sua ricerca artistica basata su genere, razza e classe. L’artista canadese, già ospite di una passata edizione del festival di CHEAP, è tornata a Bologna per un intervento sulle bacheche di viale Masini dedicato alle lotte femministe, alle donne che agiscono una riappropriazione del proprio corpo e del proprio piacere, alle donne che prendono parola.

Il wall è in partnership con il Festival della Violenza Illustrata e i poster typo (quelli nelle bacheche) sono realizzati dalla graphic designer Benedetta Bartolucci.

Ecco la gallery con le foto di Michele Lapini.