Questa notte è ancora nostra

ZERO e Uber ti guidano nel Capodanno di Roma. Scopri dove andare e cosa fare nella giornata più lunga dell'anno

Scritto da La Redazione il 29 dicembre 2021
Aggiornato il 10 gennaio 2022

Foto di niko si

Se Natale è sempre stata la festa dei legami – nel senso letterale del termine: essere immobilizzati dal proprio destino fatto di tavolate in famiglia senza possibilità alcuna di sfuggirvi – Capodanno è la festa della libertà e del movimento: si festeggia con chi si vuole, dove si vuole e fino a quando si vuole. E per quanto già nei primi giorni d’autunno comincino a circolare battute sull’ansia da veglione, poi alla fine tutti si organizzano per passare insieme le ultime ore dell’anno. Il 31 dicembre Roma è in costante fibrillazione, fin dalle ore diurne: ultimi acquisti, ultimi tentativi di accaparrarsi un posto a tavola, ultimo giro di auguri. La calma apparente all’ora di cena, poi l’esplosione in a ridosso della mezzanotte. Le strade si gonfiano e la musica risuona più o meno ovunque. È da sempre una delle città italiane (e non) più gettonate dove passare San Silvestro e nel tempo gli appuntamenti si sono moltiplicati a dismisura.

Per questo motivo ZERO ha pensato di guidarvi nella giornata più lunga dell’anno, suggerendovi cinque tappe che vi faranno attraversare diverse zone della città, in collaborazione con il partner ideale per fugare ogni timore di imbottigliamento pre e post cenone: Uber, servizio che vi permetterà di passare di festa in festa in totale sicurezza e senza sorprese sul prezzo, che potrete già conoscere prima dell’inizio della corsa, e vi consentirà anche di lasciare la vostra macchina al riparo da fuochi d’artificio scorbutici e oggetti volanti non identificati, lanciati dalle finestre con ardore olimpionico.

Il Capodanno di ZERO inizia da Santo Palato, trattoria contemporanea che, a partire dall’ora di pranzo, servirà in collaborazione con Barred, altra eccellenza della ristorazione capitolina, assaggi e vini accompagnati dalla musica e dai vinili di Frissón. Messi già da parte brindisi e manicaretti speciali, il pomeriggio si può aprire alla cultura e alle meraviglie urbane e architettoniche di Roma. Impagabili i giochi di luce all’interno della fiabesca Serra Moresca di Villa Torlonia, aperta al pubblico per la prima volta solo da qualche settimana, così come impagabile è da sempre il MAXXI con le sue mostre, tra cui attualmente spiccano le personali di Cao Fei e del fotografo Sebastião Salgado. Cala la sera ed è tempo per un buon cocktail: come indirizzo non possiamo che consigliarvi il Drink Kong, fresco di posizionamento nella top 20 della prestigiosissima classifica internazionale The World’s 50 Best Bars. In città, poi, i festeggiamenti non finiscono mai il 31, ma proseguono per tutto il primo dell’anno, anche grazie a iniziative più istituzionali come Capodarte, con cinema, musei, teatri e altri spazi straordinariamente aperti. All’interno di questo fitto programma c’è un appuntamento da segnare: una visita irregolare al MACRO architettata da Carlo Antonelli alle 18:00, in cui darà la sua personale lettura delle sezioni-rubriche del Museo, eccezionalmente (e gratuitamente) aperto in questa data.

E visto che durante la pausa natalizia si è tutti più buoni, Uber ha attivato una promo che permetterà ai nuovi utenti di fare qualche brindisi in più: basterà semplicemente registrarsi e inserire il codice ROMADICEMBRE per avere uno sconto del 50% sulle prime cinque corse*.

*per un massimo di € 18 a corsa