“Ritorno in pellicola”: dal 23 gennaio il meglio cinema italiano torna al Teatro Palladium.

Una rassegna a ingresso gratuito celebra i film che hanno fatto la storia della pellicola tricolore. Si parte con “Tenebre” di Dario Argento.

Scritto da La Redazione il 18 gennaio 2019
Aggiornato il 22 gennaio 2019

Se è vero che non c’è niente di più vecchio del nuovo, allora è altrettanto vero che non c’è niente di più nuovo del vecchio. E non c’è niente di meglio per imparare qualcosa sul cinema che andare ad aprire i cassetti della produzione nostrana, che di cose belle ne ha viste tante.

“Ritorno in pellicola” sarà una rassegna – a cadenza mensile e a ingresso gratuito – dedicata a grandi film della storia del cinema italiano da proiettare in 35mm, co-organizzata dall’Università di Roma Tre con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e la rivista di critica cinematografica Quinlan.it.

Il primo ospite sarà il maestro Dario Argento, che presenterà il suo “Tenebre” del 1982. Con lui dialogheranno Vito Zagarrio (Università di Roma Tre), Daniela Currò (conservatore della Cineteca Nazionale) e Daria Pomponio (Quinlan.it)

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Mercoledì 13 febbraio
20.30 “Prima della rivoluzione” di Bernardo Bertolucci, 1964. Alla presenza di Roberto Perpignani

Mercoledì 13 marzo 2019
20.30 “Pane e cioccolata” di Franco Brusati, 1973. Alla presenza di Luciano Tovoli