Torna il Mercato della Musica: i professionisti dell’industria musicale incontrano il pubblico

La rassegna di incontri rivolti a giovani musicisti e operatori che vogliono fare della musica il loro lavoro

Scritto da La Redazione il 18 gennaio 2019

Per cinque mercoledì consecutivi dal 23 gennaio al 20 febbraio presso il Museo Internazionale e biblioteca della musica di Bologna torna il Mercato della Musica, la rassegna che racconta il mondo dell’industria musicale mainstream e indipendente attraverso le voci dei suoi professionisti.

Si parte il 23 gennaio con Gianni Sibilla, direttore del Master in Comunicazione Musicale dell’Università Cattolica di Milano che insieme a Pierfrancesco Pacoda proverà a spiegare come funziona l’industria della musica oggi: quali sono le figure professionali, cosa fanno e quali strategie adottano per portare al successo un prodotto musicale.

Il 30 gennaio sarà invece la volta del bolognese Maurizio Biancani, ingegnere del suono nonché socio ed amministratore degli studi Fonoprint, che sempre con Pierfrancesco Pacoda parlerà di trattamento acustico negli studi di registrazione, di svantaggi e vantaggi del digitale rispetto all’analogico e di microfonaggio degli strumenti in studio.

Si passa a parlare di eventi live con due incontri condotti da Salvatore Papa di Zero Bologna: il 6 febbraio con Alessandro Ceccarelli, della BPM Concerti, dalla progettazione agli aspetti economici, dal booking, alla promozione a come instaurare i contatti con promoter e club; mercoledì 13 febbraio con Stefano Pieroni, di Coo Vertigo, su come gestire un’azienda che si occupa di grandi eventi musicali dalle responsabilità ai vari rischi connessi.

Ultimo incontro il 20 febbraio: Susanna La Polla, giornalista musicale e musicista, dialogherà con Nur Al Habash, responsabile dell’ufficio SIAE Italia Music Export, sul funzionamento dell’ufficio Italia Musica export, il progetto SIAE per l’internazionalizzazione, e sugli strumenti da utilizzare per diffondere un progetto musicale all’estero.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Tutti gli incontri si svolgono dalle h 17 alle 19.30.