Tornano i film all’aperto dell’Arena Puccini nel parco del Dopolavoro Ferroviario

85 serate di grande cinema. Tra gli ospiti: Ferzan Ozpetek, Matteo Vicino, Antonio, Raffaele e Paolo Pisu, i Manetti Bros., Daniele Luchetti e Alice Rohrwacher

Scritto da La Redazione il 11 giugno 2018

Inizia con due produzioni “made in Emilia-Romagna”, continua con un omaggio a Napoli e prosegue facendo un giro del mondo con i premi Oscar, i vincitori ai festival di Cannes, Berlino e Venezia, le pellicole più belle della stagione. Da giovedì 14 giugno a giovedì 6 settembre saranno 85 le tappe della 13esima edizione dell’Arena Puccini, lo storico cinema all’aperto di Bologna promosso da Fondazione Cineteca di Bologna e Itc Movie nel parco del Dopolavoro ferroviario (via Sebastiano Serlio 25/2), all’interno del cartellone di Bologna Estate. Il primo appuntamento è con Nobili bugie di Antonio Pisu prodotto dalla bolognese Genoma Film, il giorno dopo c’è Lovers dell’altrettanto bolognese Matteo Vicino, quindi sabato 16 tocca al regista Ferzan Ozpetek con il suo Napoli velata. Poi una carrellata che proporrà i film più applauditi dell’ultimo anno, le pellicole d’autore, le commedie, le grandi produzioni americane e anche tanto cinema italiano con gli incontri e le proiezioni della rassegna “Accadde domani”, organizzata con la Fice (Federazione italiana cinema d’essai) Emilia-Romagna. E ad agosto, omaggi, serate speciali e le anteprime in collaborazione con le principali case di distribuzione.

La rassegna “Accadde domani”
Dieci gli incontri in programma. Oltre ai già citati Antonio Pisu, Matteo Vicino, Ferzan Ozpetek ci saranno Massimo Gaudioso, che insieme a Matteo Garrone e Ugo Chiti ha firmato la sceneggiatura di Dogman (domenica 17). Dal dramma alla commedia con Andrea Mazzarella, Davide Bonacina, Andrea Fadenti, Pietro Belfiore e Davide Rossi, i cinque del collettivo Il terzo segreto di satira, che martedì 19 presentano il film d’esordio, Si muore tutti democristiani, insieme al giornalista Luca Bottura. Un gradito ritorno quello di venerdì 22: Alice Rohrwacher, fresca vincitrice del premio a Cannes per la sceneggiatura di Lazzaro felice. Oramai di casa a Bologna grazie all’Ispettore Coliandro, domenica 24 con il musical vincitore del David di Donatello per il miglior film, Ammore e malavita, saranno per la prima volta all’Arena Puccini Antonio e Marco Manetti, i Manetti Bros.
Luglio si apre con il bolognese Fabio Bonifacci, autore della sceneggiatura della commedia Metti la nonna in freezer (giovedì 5). Bolognese anche l’ospite di lunedì 16, alla sua “prima volta” ufficiale all’arena del Dlf: è Stefano Accorsi, protagonista di A casa tutti bene di Gabriele Muccino. Ultimo appuntamento venerdì 20 con Daniele Luchetti, regista e sceneggiatore della commedia sociale Io sono tempesta. In programma per la rassegna “Accadde domani” anche le proiezioni di The Place di Paolo Genovese (20 giugno), Chiamami con il tuo nome di Luca Guadagnino (13 luglio), Benedetta follia di Carlo Verdone (17 luglio), Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani (18 luglio), Sono tornato di Luca Miniero (23 luglio) e degli ultimi film di Paolo Sorrentino Loro 1 (2 e 21 luglio) e Loro 2 (7 e 25 luglio).

IL PROGRAMMA COMPLETO SUL SITO DELLA CINETECA