Tour acustici in posti inaccessibili: arriva il Festival Creature

Open City Roma vi porta nel sottosuolo della città

Scritto da La Redazione il 9 dicembre 2020
Aggiornato il 11 dicembre 2020

“Un nuovo esperimento di ibridazione, tra spazio e suono, tra architettura e musica”. Impossibilitata a realizzare la tradizionale due giorni primaverile tra gli edifici più belli e particolari di Roma, Open City per questo ultimo scorcio di 2020 ha ideato un festival particolare e affascinante, che indagherà dal punto di vista sonoro tre luoghi della Roma sotterranea.

Il programma a base di podcast, workshop e mappe sonore avrà come protagonisti Ice One, Riccardo Sinigallia e Teho Teardo, ognuno dei quali ha immaginato una colonna sonora per un luogo inaccessibile della città: rispettivamente il bunker antiaereo usato durante la Seconda guerra mondiale all’Eur, i sotterranei a Casal Bertone, rinvenuti in seguito ai lavori dello studio di architettura It’s, e le tombe di via Latina. Infine, l’artista visivo Alessandro Imbriaco ha realizzato un’opera di videoarte, dando un’interpretazione visiva di ogni brano e location.

Si parte venerdì 11 dicembre e si terminerà dieci giorni dopo, domenica 20 dicembre. L’evento sarà completamente gratuito, basterà prenotare il proprio accesso sul sito creaturefestival.it, dove si trova anche il programma completo.