ZERO MANIA: come suona la Bolognina

Una playlist di Fosco17 in collaborazione con Collettivo HMCF

quartiere Bolognina

Scritto da Fosco17 il 7 dicembre 2020

Sono di Bologna, nato a Bologna e sempre vissuto a Bologna, innamorato di Bologna e grande tifoso del Bologna, un giallone (come direbbero i miei amici), ma nonostante tutto, in Bolognina riesco ancora a perdermi. La Bolognina è un diamante grezzo della città, uno spaccato inedito, un posto che abbandona quel tanto piacevole quanto stucchevole gusto curato della città (e dei bolognesi, in genere) e lo fa per dare spazio a un melting pot culturale non indifferente. In Bolognina puoi vedere di tutto, dicono, puoi trovare qualsiasi cosa, pare, ma io non lo so, perché mi ci sono sempre perso. Trovo che sia bello avere qualcosa di estraneo in casa, e mi va anche bene che rimanga così, perché alla fine le cose più interessanti sono quelle che ancora non conosci bene.

Luca Jacoboni, in arte Fosco17, nasce a Bologna nel 1995. Cresce e studia nella sua città natale, dove nel 2012 intraprende la sua prima esperienza lavorativa nel mondo della radio. Dopo unʼadolescenza vissuta nel sottobosco della scena indipendente bolognese, calcando i più prestigiosi palchi italiani nei gloriosi anni dieci con diverse formazioni cittadine, nel 2017 veste i panni di Fosco17 e nel 2018 pubblica il suo primo singolo, Dicembre, con il quale partecipa a Sanremo Giovani. Nel novembre del 2019 pubblica il suo primo album Dodici Mesi, al quale è seguito il suo primo tour ufficiale organizzato da BPM concerti. Dodici date, come i dodici mesi, fra nord e sud dellʼItalia. A dicembre 2020 esce le mie canzoni amare, la prima anticipazione del suo nuovo progetto.

Collettivo HMCF è un gruppo di persone che scrive, disegna, fa musica o semplicemente pensa. Luogo di contaminazione, hub creativo, management e molte altre amenità legate al mondo della musica contemporanea ma soprattutto al futuro.