Pommidoro

Zero qui: mangia qualsiasi tipo di fritto e qualsiasi pizza contenga guanciale.

Contatti

Pommidoro Via delle Acacie , 1/a
Roma

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi 11–22
  • mercoledi 11–22
  • giovedi 11–22
  • venerdi 11–22
  • sabato 11–22
  • domenica 11–22

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

"Pommidoro è la storia del mio essere romano, città dove ogni momento della giornata è buono per sgranocchiare un pezzetto di pizza al taglio. Nasce dall’esigenza di portare nei quartieri della mia infanzia il buon cibo, quello fatto con una materia prima che fa la differenza, selezionata e per lo più artigianale. Centocelle è un quartiere che si sta gentrificando e quindi, seppur periferico, è pronto a capire il tipo di prodotto che avevo intenzione di dare, motivo che mi ha portato qui oltre al fatto che io sono di queste zone". Mirko Rizzo, braccia tatuate e baffo arricciato, si appresta a diventare uno dei mostri sacri della pizza al taglio, buona, la sua, come poche a Roma: impasto fragrante e leggero, materie prime scelte e di territorio, accostamenti che uniscono tradizione e fantasia: dal guanciale con menta, melograno e crema di zucca ai crudi di pesce, dalla bufala con crudo di Bassiano all’amatriciana e alla carbonara, fatta con guanciale, pecorino e "una crema inglese affumicata di carbonara, pastorizzata a bagno maria ad 82°C". Spettacolari anche i fritti: polpette di lesso, supplì classico, con broccoli affogati nel vino e provola o con crema di zucca e pesto di alici. In fresco una buona riserva di birra artigianale.