Fr 16.03 2018

25 anni di Pervert: Gods of metal

Wo

Gate
Via Valtellina 21, Milano

Wann

Freitag 16 März 2018
H 23:30

Wie viel

€ n.p.

25 anni di feste notturne significano tante cose, alcune magari non te le ricordi neanche. Momenti che solo negli ultimi periodo iniziano a essere storicizzati e avere il loro peso culturale. Questo processo fa sì che tutto ciò che è stato creato venga sostituito da altro e non abbia più la forza esplosiva e rivoluzionaria originaria. Nei docupervert che raccontano i 25 anni del Pervert (prima puntata, seconda puntata e terza puntata), preparati insieme a Obi Baby per il nostro sito, questo aspetto è evidente, ma mai come oggi per scovare e interpretare il cambiamento bisogna studiare, imparare e perché no?, senza essere nostalgici, saper copiare dal passato.
La „perversa“ passione nel proporre qualcosa che a Milano non esisteva con un’house diversa da quella del solito circuito, con una grafica unica, con un’animazione curatissima negli show (spesso spinti) e negli abiti, che si mischiava con la libertà di travestimento e la voglia di eccesso e curiosità del pubblico, ha praticamente segnato due generazioni – quella a cavallo degli anni Novanta e degli anni Zero. Non sto parlando di P.gold, di Sodoma o di Electropunk, sto parlando di tutto un movimento che in quegli anni era un fenomeno di costume, una casa sicura per un certo tipo di persone. Pervert era questo. A un certo punto però tutto è esploso: dalla musica e i dj, al sesso, passando quindi per i discorsi di gender e nulla era più nuovo. Poi con i social e la smania di immortalare ogni cosa si è persa la magia della partecipazione e dell’essere quasi degli eletti. Stasera non si celebra il passato ma la voglia e, secondo noi, la necessità di un party che ha nel suo DNA tutto quello che racchiude la notte, un evento che non deve più tutelare nessuno ma che si scontra con la normalità e spesso l’abitudine (o la noia) del clubbing odierno. Lunga vita al Pervert!

Geschrieben von Zagor