Nasce Biglia: in Emilia-Romagna il primo circuito collaborativo per la musica live

Geschrieben von Salvatore Papa il 15 September 2021
Aggiornato il 16 September 2021

L’idea è semplice, ma anche totalmente inedita: mettere insieme alcune sale tra live club e teatri sparsi sul territorio per creare un circuito in grado di accogliere progetti musicali speciali sia italiani che internazionali. Un nuovo modello di cooperazione che si chiama Biglia – palchi in pista per la musica dal vivo e di cui fanno parte il Locomotiv Club di Bologna, Bronson di Ravenna, OFF di Modena, Circolo Arci Kessel di Cavriago insieme al Teatro Comunale “Laura Betti” di Casalecchio di Reno e il Salone Snaporaz di Cattolica.

Il progetto è diretto e finanziato da ATER, fondazione a controllo pubblico attiva come circuito regionale multidisciplinare attraverso la gestione di alcuni teatri, che con Biglia abbraccia anche l’ambito musicale per rispondere alla crisi del settore.

«Con i club fermi da due anni a causa della pandemia – ci racconta Patrizio Cenacchi, responsabile ATER di Biglia – abbiamo colto quest’urgenza e partendo da due spazi della Fondazione (il Teatro Laura Betti di Casalecchio e il Salone Snaporaz di Cattolica) siamo riusciti a costruire questo circuito che è anche strategicamente ben distribuito sul territorio regionale».

Funziona così: ATER finanzia con 50 mila euro per il 2021 e 50 mila per il 2022 alcuni progetti musicali e interdisciplinari creati ad hoc dalla rete, consentendo così ai locali di condividerli e aprire senza grossi rischi in un momento di grandi incertezze, e nel frattempo sperimentare un modello organizzativo che in futuro potrà attrarre anche proposte internazionali e inglobare nuovi partner.

«Il finanziamento – continua Cenacchi -, oltre a sostenere la ripartenza della musica live al chiuso (che al momento è ancora limitata dalle capienze dimezzate nonostante il green pass, ndi)  è legato alla creazione di progetti speciali. Ma punta anche a realizzare un modello di mercato che possa rispondere a diverse esigenze, avendo a disposizione spazi diversi tra loro sia per grandezza che per tipologia».

Si parte già dall’autunno con due tour inediti: ad inaugurare BIGLIA dal 21 al 24 ottobre sarà infatti il progetto ON, un originale e potente trio composto da Riccardo Sinigallia, Adriano Viterbini e Ice One; dal 4 al 7 novembre, invece, per la prima volta insieme sui palchi dei quattro live club due tra i più promettenti artisti italiani: Emma Nolde & Generic Animal.

Ma l’obiettivo di Biglia è anche un altro: creare nuovo pubblico. E questo può diventare possibile spostando le discipline dai propri luoghi di riferimento. È questo anche il senso del coinvolgimento di due spazi teatrali, tramite momenti di formazione e sperimentazione e per la realizzazione, fin dall’autunno, di sonorizzazioni, laboratori e residenze d’artista.

In occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, il 28 ottobre presso il Salone Snaporaz di Cattolica gli OvO sonorizzeranno dal vivo “Inferno” (1911, 68′, regia di Bertolini, De Liguoro e Padovan), primo film italiano sulla Divina Commedia, kolossal muto che narra con fedeltà la prima cantica del capolavoro di Dante.

«Costruire queste tre date è stato molto faticoso – conclude Cenacchi -, poiché i booking e gli stessi promoter fanno fatica a programmare per l’autunno e molti si sono già spostati in primavera 2022. È quindi una grande scommessa, ma che può crescere tanto. Per questo lavoreremo a fianco della Legge Musica e parteciperemo a tutti i bandi che potremo, e dopo che avremo capito come reggere, vorremmo allargare la rete inserendo altri soggetti».

IL PROGRAMMA

ON (Sinigallia, Viterbini, Ice one)
21.10 – OFF, Modena
22.10 – Bronson Club, Ravenna
23.10 – Circolo Kessel, Cavriago (RE)
24.10 – Locomotiv Club, Bologna
Ingresso: 10 euro

Inferno vs. OvO
Sonorizzazione dal vivo del film Inferno (1911)
28.10 – Salone Snaporaz, Cattolica (RN)
Ingresso gratuito, con prenotazione

EMMA NOLDE & GENERIC ANIMAL
04.11 – Circolo Kessel, Cavriago (RE)
05.11 – Bronson Club, Ravenna
06.11 – OFF, Modena
07.11 – Locomotiv Club, Bologna
Ingresso: 10 euro