Grandma

ZERO here: mangia bene e ascolta musica.

Contacts

Grandma Via dei Corneli, 25/27
Roma

Time

  • lunedi 18–01
  • martedi 18–01
  • mercoledi 18–01
  • giovedi 18–01
  • venerdi 18–02
  • sabato 18–02
  • domenica 12–16 , 18–01

Please always check the reliability of the information provided.

Prices

Written by Arrigo Razzini il 27 May 2015
Aggiornato il 25 June 2015

Ancora più della mamma, è la nonna la figura archetipica della cucina italiana. Ciò che caratterizza la cucina ottuagenaria è il know how manuale – leggi saper fare la pasta o il pane da sé -, i tempi di preparazione giustamente lunghi e l’utilizzo di cibi “poveri” che garantiscono abbondanza e prezzi bassi in fase spesa. Questi tre punti sono le fondamenta di Grandma, bistrot del Quadraro gestito da quattro nipoti che hanno fatto tesoro della cucina “di una volta”, riproponendola con piccole varianti. Gli antipasti si dividono tra verdure, latticini e crudi di carne e pesce, sui primi da scegliere la pasta fatte in casa – anche qui si va dal mare ai monti per i condimenti -, per il secondo polpo e baccalà se si vuole mangiare pesce, maialino o il burger della casa per la carne. Buoni anche i dolci, fatti in casa come il pane, e la carta delle bevande che si divide tra birre artigianali e vini di territorio. Apprezziamo i costi accessibili – raramente si va oltre i 12 euro -, il brunch domenicale di ripiglio e i live in versione unplugged.