Trattoria del Pesce

ZERO here: mangia il pescato del giorno.

Contacts

Trattoria del Pesce Via Folco Portinari , 27
Roma

Time

  • lunedi 19:30–23
  • martedi 12:30–15 , 19:30–23
  • mercoledi 12:30–15 , 19:30–23
  • giovedi 12:30–15 , 19:30–23
  • venerdi 12:30–15 , 19:30–23
  • sabato 12:30–15 , 19:30–23
  • domenica 12:30–15 , 19:30–23

Please always check the reliability of the information provided.

Prices

Written by Arrigo Razzini il 27 May 2015
Aggiornato il 21 May 2019

Il gioiello di Federico Circiello sta in una piccola via in salita di Monteverde, silenziosa che ogni sera pare siano tutti in ferie al mare, ad abbuffarsi di pesce. Qui, invece, è Ferragosto tutto l’anno e i piatti, statene certi, sono di lunga migliori di molti ristoranti costieri. Il pesce arriva per lo più dal Lazio – Anzio, Fiumicino, Civitavecchia, Gaeta, Terracina, Formia – e infatti il pesce azzurro è alla base di diverse portate, come, tra gli antipasti, le polpette e il tortino. Per iniziare è consigliato anche l’involtino di spatola con gamberi e il "grand antipasto", che vi viene portato su un vassoio multilivello e vi dà una panoramica esauriente della maestria in cucina – a proposito, lo chef si chiama Attilio Nappo, 26enne originario della Costiera Amalfitana. Tra i primi vi consigliamo di informarvi su quelli del giorno: a noi il destino ha detto "tonno" e così sono arrivati degli scialatielli con pezzi di tonno scottato, bottarga e pistacchio e paccheri alla genovese dove il tonno, invece, era crudo. Secondi da scegliere tra il pescato e da far cucinare, secondo gusto, fritti, alla griglia, alla siciliana o all’acquapazza. Tenetevi anche uno spazio per il semifreddo al pistacchio.