Pinch - Spirits & Kitchen

ZERO here: Va al bancone e si affida a Mattia Lissoni

Un cocktail di Mattia Lissoni

Foto di Dominga Rosati

Contacts

Pinch - Spirits & Kitchen Ripa di Porta Ticinese, 63
Milano

Time

  • lunedi 18–02
  • martedi 18–02
  • mercoledi 18–02
  • giovedi 18–02
  • venerdi 18–02
  • sabato 18–02
  • domenica 18–02

Please always check the reliability of the information provided.

Food

Prices

Agosto 2019: sempre aperto – chiuso dal 3 al 18 a pranzo

Ci sono tre bicchieri d’acqua sul bancone a mo’ di “posto riservato” – lo stile si vede dalle piccole cose. Ci accomodiamo sugli altri sgabelli, sempre al bancone: siamo qui per bere bene, ovvio, ma anche per veder lavorare i barman, interagire con loro e imparare qualcosa di nuovo. Cominciamo bene con una lista che cambia ogni stagione e invita alla lettura.
A Mattia Lissoni, il geniale barman (e anche tra i proprietari del Pinch con Sergio Sbizzera del Cape Town, Giovanni Ripoldi e Massimo Manera), piace giocare con vermut, amari e liquori italiani – Fernet Branca in primis, ma anche Zucca, Centerbe, Vov…, creando drink che coniugano passato e futuro sia nelle tecniche di miscelazione che negli ingredienti e nelle ricette. È bello vederlo dare un’occhiata al suo quaderno prima di preparare i cocktail di sua invenzione o reinterpretazione. È bello anche provarne almeno tre. Intanto i clienti che avevano prenotato continuano a bere, più di noi. I loro bicchieri d’acqua sono ancora intonsi quando andiamo via.