Sfilate e restauri: a Roma scende in campo anche Gucci

Si allarga la schiera delle case di moda che hanno deciso di muversi sul binomio eventi-tutela del patrimonio artistico e archeologico capitolino

Written by La Redazione il 12 March 2019

Bulgari a Piazza di Spagna e, recentemente, anche a Largo Argentina, Fendi a Fontana di Trevi, Tod’s al Colosseo e così via. Negli ultimi anni il Tuttocittà si è trasformato in una sorta di mappa di RisiKo! dove diverse maison hanno deciso di marcare un pezzo di territorio. La “strategia” è sempre la stessa: rimettere in sesto un luogo simbolico della città in cambio di una passerella normalmente inestimabile.

In questo 2020 si aggiungerà all’elenco anche Gucci, che il 28 maggio presenterà la sua nuova collezione Cruise ai Musei Capitolini e nel frattempo si farà carico di rimettere in sesto la Rupe Tarpea, situata proprio di fianco al Campidoglio e alla sede dei Musei. Caccia all’invito già apertissima.