Un mese di arte urbana a Monti

Il progetto Art Stop Monti trasformerà per tutto dicembre la stazione metro Cavour in uno spazio di creatività

Written by La Redazione il 1 December 2020
Aggiornato il 2 December 2020

Quella di Cavour è una delle stazioni più strane di Roma, con due ingressi minuscoli su altrettanti lati della strada e una piccola struttura in cemento, a metà tra la terrazza e la tettoria, a coprire solo una di esse. Proprio questo “non spazio” sarà per un mese protagonista dell’iniziativa Art Stop Monti, realizzata da NuFactory in collaborazione con Atac.

Dal 1 al 31 dicembre quattro urban artist – Michela Rossi (Sonno), Sibomana, Mosa one, Emanuele Olives – si alterneranno sui cartelloni all’interno della stazione, mentre Andreco realizzerà un intervento semi permanente sulla terrazza. I lavori saranno accompagnati da tre sonorizzazioni a cura di Visioni Parallele e saranno fruibili in loco attraverso la tecnologia QR.

Inoltre, ogni nuova installazione sarà accompagnata da un talk virtuale di approfondimento moderato da Francesco Dobrovich e Nicola Aprile, organizzato in collaborazione con TThe Walkman Magazine e visibile sulla piattaforma thewalkman.it. Qui di seguito il calendario dei lavori e dei talk.

CALENDARIO OPERE
Andreco – dal 1 al 31 dicembre (sonorizzazione di Vincenzo Pizzi)
Michela Rossi (Sonno) – dal 7 al 13 dicembre
Sibomana – dal 14 al 20 dicembre (sonorizzazione di Nesso)
Emanuele Olives – dal 21 al 27 dicembre (sonorizzazione di Orion)
Mosa one dal 28 al 31 dicembre

CALENDARIO TALK
Andreco – 1 dicembre | ore 18.00
Michela Rossi (Sonno) – 7 dicembre | ore 18.00
Sibomana – 14 dicembre | ore 18.00
Emanuele Olives – 21 dicembre | ore 18.00
Mosa one – 28 dicembre | ore 18.00