gio 20.09 2018 – sab 22.09 2018

25° Rally Adriatico

Dove

Cingoli (MC)
Cingoli

Quando

giovedì 20 settembre 2018 – sabato 22 settembre 2018

Contatti

Sito web

Il nome della città di Cingoli deriva dal termine latino “cingulum” che significa sporgenza rocciosa. È curioso che il centro medievale marchigiano venga anche definito “il balcone delle Marche”, soprattutto in vista del week end del 22 e 23 settembre quando ai suoi piedi sfilerà un altro tipo di marche: quello delle grintose auto da rally del Campionato Italiano che si daranno battaglia nel venticinquesimo Rally Dell’Adriatico. Nato nel 1994 con la dicitura “Rally del mobile” per via della caratteristica produzione locale, cambia nome dal 1996 e si corre interamente su terra. Una serie di territori da visitare non solo in auto, ma anche facendo trekking e in mountain bike. Uno stile di vita allineato con le possibilità dei suv della linea 008 Peugeot (2008, 3008, 5008) per godere del comfort di viaggio e dello spazio del vano bagagli e portare con sé l’occorrente per una gita o un’avventura su queste colline. La prima prova speciale detta “spettacolo” è unica rispetto alle altre del campionato. Si svolgerà infatti all’interno del Crossodromo Tittoni di Cingoli, un tracciato solitamente destinato alle moto da cross con salti e curve molto impegnative. Questa tappa è caratterizzata da un ulteriore motivo di interesse: le auto partiranno in coppia, l’una contro l’altra, in sfide dirette.
Il resto del rally si estende presso le colline maceratesi in direzione Jesi per poi concludersi nella città di partenza su un tracciato caratterizzato da una terra compatta, medio-veloce, piuttosto insolita, in grado di rendere ancora più spettacolare ogni prova. Dopo la lunga pausa estiva torna quindi il C.I.R. con le ultime due tappe che decreteranno il Campione italiano 2018. In testa alla classifica c’è sempre lui: Paolo Andreucci su Peugeot 208 T 16 R5. Dopo il ritiro al Rally di Roma Capitale, nel quale è stato insolitamente navigato da David Castiglioni, visto che la sua abituale compagna Anna Andreussi era ancora in convalescenza dopo l’incidente in prova a Sanremo, si trova ampiamente in testa a 57 punti, seguito a 35 da Scandola su Skoda Fabia R5. Quest’ultimo è uno specialista dell’Adriatico, vincitore delle ultime 5 edizioni. La battaglia si preannuncia molto serrata anche per il contributo delle Ford Fiesta R5 di Campedelli e Cugnoli che seguono rispettivamente a 33 e 34 punti che certamente non staranno a guardare. E come se ci trovassimo su un vascello in navigazione, nei paraggi del Rally dell’Adriatico si può dare un nuovo significato al grido: “Terraaaaa”!!!

Scritto da Edoardo Rossi