gio 19.09 2019

Marissa Nadler

Dove

Monk
Via Giuseppe Mirri 35, 00159 Roma

Chi

  • Marissa Nadler

Quando

giovedì 19 settembre 2019
H 22:00

Quanto

€ 12 + d.p. con tess. Arci

0:00
0:00
  • For My Crimes

    Marissa Nadler

  • Blue Vapor

    Marissa Nadler

  • Poison

    Marissa Nadler

Courtesy of Spotify™

«Hope is a dangerous thing for a woman like me to have, but I have it» – Lana Del Rey
«Nature is a haunted house but Art is a house that tries to be haunted» – Emily Dickinson

“Ballads of Living and Dying”, “Little Hells”, fino al recente “For My Crimes”: il fil rouge degli album di Marissa Nadler, cantautrice di base a Boston, è un folk stregato, macchiato e maledetto da un black metal rallentato fino all’esaurimento. Le sue sono storie di patiboli, fantasmi. Ritratti e confessioni femminili, hanno il sapore di una soffitta, di una corda, di una trave. Tempi in cui si moriva di crepacuore. Non sono favole fuori dal tempo, sono espedienti per cogliere l’essenza del dolore, della paura, dell’ignoto. Missive suicide e lettere d’amore. Senza Instagram.

Posseduta, ossessionata dalla sua stessa musa, dalla stessa voce sinistra. Marissa Nadler è, allo stesso tempo, estremamente terrena: scandisce il quotidiano marziale con le note più alte che si possano immaginare, e ti fa prigioniero. Speranza e ossessione giocano come terribili gemelle, si separano, confondono, prendono per mano. Ti accompagnano per le canzoni, lunghi e freddi corridoi abbandonati e non sai quale guida ci sia in testa. È una sensazione perversa, ma alla fine si muore sia di ossessioni sia di speranze. Il fatto che sia piacevole questo viaggio è una forma di eutanasia. Per chi arriva alla fine c’è il premio di quelle vecchie case stregate, tanto zucchero filato. Per chi si perde, una danza eterna, una nenia incastrata tra consumate assi di legno, fiori, sottovesti. Solo un mucchietto di ossa e una crepa a forma di cuore. Con il giusto filtro, il sepolcro perfetto da postare su Instagram.

VINCI CON ZERO

Zero e il Monk ti mandano gratis all’evento e mettono in palio due ingressi. Per partecipare al contest basta mettere like alla pagina di Zero Roma e inviare un messaggio specificando l’evento di riferimento e il proprio nome e cognome. I vincitori saranno scelti tra tutti coloro che avranno partecipato entro il 18 settembre e saranno gli unici a ricevere un messaggio di risposta (si ricorda che per l’ingresso è comunque necessaria la tessera Arci)

Scritto da Paolo Santoro

Contenuto pubblicato su ZeroRoma - 2019-09-16