mer 27.11 2019

Alexander Tucker

Dove

Klang
Via Stefano Colonna 9, Roma

Chi

  • Alexander Tucker

Quando

mercoledì 27 novembre 2019
H 22:00

Quanto

free

0:00
0:00
  • Energy Alphas

    Alexander Tucker

  • Objects

    Alexander Tucker

  • Precog

    Alexander Tucker

Courtesy of Spotify™

Cullarci nei nostri sogni fatti di visioni musicali, ormai lo sappiamo, è la missione del Klang. E quale migliore occasione per sognare dell’immergerci nelle dimensioni parallele create da Alexander Tucker? Originario del Kent e con collaborazioni di peso nel cv (tra cui Stephen O’Malley dei Sunn O))) e Daniel O’Sullivan), sperimentatore per chitarra acustica e voce, abilmente contaminati da elettronica e field recording, Tucker manca da oltre un lustro da Roma – l’ultima volta fu per uno strabiliante doppio set alla Chiesa Evangelica Metodista, prima in solo e poi in duo con Sullivan come Grumbling Fur.

Da allora di dischi ne ha incisi altri tre, tutti su Thrill Jockey, continuando a perlustrare i territori scuri, ipnotici e spesso immateriali di una psichedelia interiore imprevedibile e sempre al confine con il folk più astratto. Stasera presenterà “Guild of the Asbestos Weaver”, uscito da un paio di mesi e ispirato a “Fahrenheit 451” di Ray Bradbury e con vari riferimenti a H.P. Lovecraft. La fantascienza in letteratura si trasforma in un minimalismo allucinato e dissonante che accoglie gli incubi e le paure ancestrali dell’autore. L’ascolto è forse più ostico e disorientante, con atmosfere droniche e ritmi inattesi, preludio di un set tra fascino e inquietudine. Che le macchine stiano prendendo il sopravvento?

Scritto da Carlo Cimmino

Contenuto pubblicato su ZeroRoma - 2019-11-16