mar 14.06 2016 – dom 31.07 2016

Rain Come Down! Domesticated Environment - The Hungarian Attitudes

Dove

Z2O Galleria Sara Zanin
Via della Vetrina 21, 00186 Roma

Quando

martedì 14 giugno 2016 – domenica 31 luglio 2016

Quanto

free

Sta succedendo tanto e tutto in fretta. In Cina nell’economia, dove nel giro di un paio di decenni si stanno avvicendando industria pesante, speculazioni finanziarie e anche primi timidi capolini di tecnologie green. Nell’Est dell’Europa i subbugli sono di tipo ideologico: dai regimi comunisti, al parlamentarismo democratico fino ai venti, che ora soffiano forte, del nazionalismo autoritario e xenofobo. Come stanno metabolizzando in Ungheria queste dinamiche e in che modo queste si intrecciano con le città e il territorio? Questi gli interrogativi di partenza della collettiva ospitata alla Z2O, con sei artisti ospiti: Zsófi Barabás, László Hatházi, Tibor Iski Kocsis, Hajnalka Tarr, Kata Tranker, Zsofia Szemzo. La recentissima uscita dell’Inghilterra dall’Europa ci “costringe” a prestare molta attenzione a quanto esposto: oltre ad essere sempre più verde, l’erba del vicino è spesso anche uno specchio veritiero, che impone di vederci per quel che effettivamente siamo.

Scritto da Nicola Gerundino