ven 24.11 2017 – gio 04.01 2018

LUE

Dove

Spazio Serra
Lancetti, Milano

Quando

venerdì 24 novembre 2017 – giovedì 04 gennaio 2018

Quanto

free

Lue: morbo, pestilenza, sifilide, epidemia, contagio. Si può essere affetti da morbi, da malattie ma allo stesso modo veniamo contagiati dalle idee, dai comportamenti, dalle relazioni. Quali sono le dinamiche di contagio fra spettatore e opera d’arte? Andrea Barbagallo analizza la questione allo spazio Serra e così come il contagio della sifilide avviene in tre fasi, anche la sua mostra, curata da Rachele De Franco e Virginia Dal Magro, ha tre stadi: Body ache, una serie di fiori, bocche di leone, immersi nella paraffina e disposti sul pavimento, rendendo difficile l’accesso allo spazio; Vacuum Confession chapter 4: lue è un testo su carta termica per elettrocardiogramma di 8 m, che, come uno stendardo, cala dal soffitto e riporta l’eziologia della malattia. Su una parete esterna adiacente allo spazio si trova la terza opera: un grande cartellone pubblicitario che raffigura il particolare di Cupido che tiene il favo nel dipinto Venere e Cupido di Lucas Cranach il Vecchio. Barbagallo usa spesso nei suoi lavori inchiostri e materiali biodegradabili, sottolineando la cauducità della materia, il decadimento e la decomposizione biologica, e non, degli esseri viventi. Anche in questo caso le opere sono soggette a mutamenti e lo spettatore assisterà al loro deteriorarsi e alla perdita delle relazioni con l’ambiente che le circonda.

Scritto da D.A.F.