Chiesa di San Giovanni Bono

Contatti

Chiesa di San Giovanni Bono Via San Paolino, 20
Milano

Scritto da La redazione il 24 dicembre 2018

In mezzo ai serpentoni del quartiere Sant’Ambrogio – le case popolari disegnati da Arrigo Arrighetti negli anni Sessanta tra Famagosta e la Barona, con andamento curvilineo – c’è una chiesa-piramide (vista di faccia) o chiesa-tenda (vista di lato). Il progetto è sempre di Arrighetti, del 1968. L’edificio è strutturato dalla sua copertura a vela, che dall’area del presbiterio sale fino a creare una cuspide in corrispondenza della facciata.
Le pareti, sia all’esterno sia all’interno, sono in calcestruzzo a vista, traforate da un gran numero di finestrelle colorate.
L’interno è composto di tre spazi che si compenetrano dinamicamente: l’aula liturgica, la cappella feriale e una navata laterale; l’andamento della copertura contribuisce alla creazione di uno spazio mosso e dall’illuminazione variegata.