Palazzo Grimani

Zero qui: è rinascimentale

La tribuna di Palazzo Grimani

Contatti

Palazzo Grimani Ruga Giuffa (Castello), 4858
Venezia

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi 10–19
  • mercoledi 10–19
  • giovedi 10–19
  • venerdi 10–19
  • sabato 10–19
  • domenica 10–19

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Scritto da Naadir Sanudo il 24 settembre 2019

Volete capire quanto erano avanti i (nobili) veneziani nel ‘500? Nella città che si muove sull’acqua gli esempi di splendore sono tantissimi, ma se volete anche un tuffo nella classicità non dovete perdere per nulla al mondo una visita a Palazzo Grimani. Uno scalone monumentale, bucolici affreschi di simbolica suggestione botanica e animale, camerini, cappelle, celebrazioni e cimeli classicheggianti che culminano nella straordinaria tribuna: uno spazio, uno scrigno, chiuso su tre lati e illuminato dall’alto come il Pantheon, dove la potente famiglia aristocratica veneziana arrivò a conservare fino a 130 sculture antiche, di ispirazione ellenistica e romana. Per assumere le enormi responsabilità politiche di questi rampolli di buona famiglia (chi procuratore chi patriarca) non bastavano il sangue “blu” o il cognome: servivano preparazione, passione, cultura. Qui (dopo il restauro curato dalla soprintendenza) la si respira in ogni angolo. Ingresso intero 13 euro.