Museo Nazionale del Cinema c/o Mole Antonelliana

Zero qui: si perde a guardare spezzoni di film introvabili.

SONY DSC

Contatti

Museo Nazionale del Cinema c/o Mole Antonelliana Via Montebello, 20
Torino

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi 09–20
  • mercoledi 09–20
  • giovedi 09–20
  • venerdi 09–20
  • sabato 09–23
  • domenica 09–20

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 21 maggio 2017

La Mole sta a Torino come il Colosseo a Roma. E il Museo Nazionale del Cinema sta alla Mole come la ciliegina alla torta. Un museo "vivo" all’interno di una delle strutture più incredibili della città. In verità, entrando, non si sa bene cosa aspettarsi, ma basta poco per ritrovarsi faccia a faccia con la magia: dal teatro d’ombre alle prime immagini in movimento, dalla lanterna magica ai film muti, per capire come un giorno la luce abbia raggiunto e impressionato la pellicola. Il viaggio prosegue con un piano dedicato ai manifesti, all’epoca d’oro del cinema e ai suoi maestri, tra cimeli carichi di storia come le scarpette di Marilyn o il cappello di Fellini. L’atrio, poi, è un trionfo per lo sguardo: giochi di luci e ombre che disegnano la grande loggia, mentre una serie di piani espositivi sale verso la cupola. E per gli spiriti più contemplativi, un giro in ascensore panoramico o le chaise longue su cui perdersi a guardare spezzoni di film introvabili.