Mazzo

Chiuso definitivamente

Zero qui: Dà un occhiata alla lavagna con il menu del giorno e ordina tutto.

Contatti

Mazzo Via delle Rose , 54
Roma

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi c–h
  • mercoledi c–h
  • giovedi c–h
  • venerdi c–h
  • sabato c–h
  • domenica c–h

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 25 marzo 2019

Non prendetelo solamente come un ristorante, ma, fidandovi del suo sottotitolo (The Fooders), come un laboratorio. Se è vero che le dimensioni contano, il fatto che la cucina di Mazzo sia più o meno grande come lo spazio accessibile al pubblico dice parecchio. Qui si prepara da mangiare sempre, comunque e per qualsiasi occasione: per un aperitivo, una cena, un catering, un take away come il barattolo di sugo all’amatriciana da asporto. Se quello che volete è fermarvi a mangiare in loco, sappiate che c’è un’unica tavolata per dieci persone dove la chiacchiera, con i propri vicini sconosciuti come con Francesca Barreca e Marco Baccanelli che lo gestiscono, è una prassi consolidata. I piatti cambiano spesso e sono accomunati dalla bontà: si parte dalla tradizione romana e dal territorio per essere poi ribaltati – ragù di manzo wagyu, baccalà scottato con porcini e crema di pecorino, polpette di bollito, cervelletti, trippa, sugo di rigaglie di pollo, tartare di pecora e così via. Da bere, vini e birre artigianali. Da segnarsi i Mazzo’s Gin&Tonic Parlour: serate di degustazione in cui ogni piatto viene abbinato a un gin&tonic diverso.