Cafè del Binari

Zero qui: Promiscua

Foto di Yu-ki Mimino

Contatti

Cafè del Binari Via Tortona, 3
Milano

Sì è il caffè di un ristorante ma alle serate Roll Over non sembra assolutamente un posto dove si può mangiare. Si ribalta tutto e gli spazi del Cafè del Binari diventano tre grandi sale con un giardinetto. C’è la sala più club con i sub attaccati al soffitto e le ospitate internazionali (Dj Kaos, Young Marco, Alixander degli Azari & III, Jacques Renault), quella hip hop o indie rock dove i ragazzi di Roll Over invitano i loro amici a suonare e una sala di o relax con divanoni e poltrone con un’orchestrina swing o jazzy. Poi c’è il giardino per spagliare e fare conoscenze e come vedrai si conoscono un po’ tutti o perché lavorano nello stesso ambito (comunicazione, moda, creatività, eventi, eccetera) o per strani flirt e promiscuità. Tiberio, Rocco, Marcellina, Paola, Valentina ovvero i Roll Over Beethoven, ora diventati Roll Over Milano, per chi gira di notte a Milano sono ormai un esempio di giovani che ce l’hanno fatta (o quasi). Appassionati di musica, clubbing e ben inseriti, per i loro lavori diurni o per amicizie, nel fashion e nelle agenzie creative radunano ogni fine settimana un migliaio di persone. L’appuntamento è molto milanese: c’è la door selection, sono tutti bellissimi, ben vestiti, appariscenti e non kitsch e magari senza soldi, la serata è sempre piena anche perché è gratis.