Galleria Fondazione Mudima

Contatti

Galleria Fondazione Mudima Via A. Tadino, 26
Milano

Scritto da La Redazione il 24 giugno 2015
Aggiornato il 19 novembre 2017

La fondazione Mudima, in via Tadino, è il regno di Gino Di Maggio, personaggio storico della cultura milanese. Da qui sono passati artisti come Yoko Ono, Marcel Duchamp, Wolf Vostell, Nam June Paik, Joseph Beuys, Allan Kaprow, Imai, Arman, César, Piero Manzoni, Takako Saito, Kazuo Shiraga, Lee U Fan, Daniel Spoerri, Ben Vautier, Ben Patterson, Milan Knizak, Mimmo Paladino, Jaume Plensa, Kim Moon Suep, Michelangelo Pistoletto, Enrico Baj. La lunga collaborazione con musicisti come John Cage, Daniele Lombardi, La Monte Young e Giuseppe Chiari, ha permesso di organizzare numerosi concerti in Italia e all’estero, come il Polyphonix Festival (Milano-Parigi 1984-1990), Il Fluxus & Fluxus Festival (Milano, 1996) o l’esposizione su John Cage alla Biennale di Venezia nel 1993. Mudima è anche l’editore e la sede milanese di Alfabeta2, il covo di Nanni Balestrini, e un punto di ritrovo.