A Novara nasce NU: un nuovo festival tra arte e partecipazione

Dal 29 settembre al 4 ottobre la prima edizione con 7 spettacoli e 6 laboratori di comunità. In cartellone anche William Kentridge, Teho Teardo e Paolo Fresu

Scritto da La Redazione il 17 settembre 2020

Foto di Felipe Fuenzalida

Ormai (quasi) non ci si stupisce più del dinamismo culturale di Novara. Nell’anno in cui i festival vengono, perlopiù, rimandati al 2021, il capoluogo piemontese fa buon uso della sinergia tra istituzioni e realtà sociali e culturali cittadine, va in controtendenza e lancia un nuovo festival: piccolo, a misura d’uomo, dalle fattezze di una rassegna, ma incentrato su alcuni punti chiave indispensabili per mantenere vivo e aperto verso l’esterno e l’innovazione un territorio. E quindi, partecipazione, rete sociale e creativa, intersezione tra le varie discipline, valorizzazione di luoghi d’arte e naturali restituiti alla comunità come scenari più o meno inediti per performance e laboratori. Nell’anno del Covid e delle restrizioni, nonostante tutto, a Novara nasce NU Arts and Community, festival multidisciplinare composto da spettacoli e progetti di partecipazione fra teatro, musica, danza, letteratura, circo e arti visive, con la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso e la curatela di Andrea Lissoni per la rassegna di videoarte dedicata a William Kentridge.

Dal 29 settembre al 4 ottobre, la manifestazione cercherà da un lato di portare in città nuove produzioni di spirito innovativo, dall’altro di costruire insieme ai cittadini e alle associazioni culturali e sociali locali un percorso di coinvolgimento nella produzione di opere nuove. Un nome che deriva da Nuàra, nome antico di Novara, declinato in slang a simbolo di nuova linfa. Un’attitudine partecipativa, di attento rilancio del territorio e che prova a guardare al futuro (e del resto andatevi a guardare il bel sito del festival, con la musica del giovane compositore Vittorio Montalti e la voce di Ljuba Bergamelli), che dà un senso di continuità con il lavoro degli ultimi anni di Novara Jazz Festival e con la Europe Jazz Conference, tenutasi proprio a Novara lo scorso anno – continuità rappresentata anche dalla presenza e dalla visione di un’associazione come Rest-Art, che realizza il festival insieme al Comune, la Fondazione Piemonte dal Vivo e varie associazioni cittadine.

Castello Visconteo Sforzesco

Location simboliche e mozzafiato – il complesso monumentale del Broletto, il Castello Visconteo Sforzesco, Casa Bossi, la Sala Borsa, la Basilica San Gaudenzio, il nuovo parco del quartiere Sant’Andrea Giardino “Marco Adolfo Boroli” – ospiteranno un viaggio attraverso atmosfere e mondi assai diversi tra loro. La proiezione di video arte dei primi lavori dell’artista sudafricano William Kentridge, la performance avant (con gran finale collettivo che coinvolgerà un nutrito ensemble di chitarristi novaresi) “Le retour à la raison. Musique pour trois films de Man Ray” di Teho Teardo, il dialogo sonoro mediterraneo tra Paolo Fresu (tromba, flicorno, effetti) e Daniele Bonaventura (bandoneon), il tripudio minimalista di “A Rainbow in Curved Air” di Terry Riley eseguito dagli ormai rodatissimi Ricciarda Belgiojoso e Walter Prati, la presentazione del libro di Chiara Valerio “La matematica è politica” (edito da Einaudi) sul formidabile parallelismo tra matematica e democrazia, il racconto sonoro di una città immaginaria tra elettronica e percussioni del Pulsar Ensemble, lo spettacolo “Variazioni Furiose” dall’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino, con Federica Fracassi (voce) e Piercarlo Sacco (violino),, lo spettacolo di danza “Pastorale” di Daniele Ninarello, che indaga il tema della riunificazione, su suggestione del dipinto Pastorale (Rhythm) di Paul Klee. E poi una serie di laboratori di comunità dedicati a grandi e piccoli che coinvolgeranno varie realtà cittadine. Occhio, al solito, alle normative di sicurezza, QUI il link per i biglietti e di seguito tutto il programma.

SPETTACOLI ED EVENTI

martedì 29/09/2020 – ore 21:00
RASSEGNA WILLIAM KENTRIDGE
In collaborazione con Galleria Lia Rumma
Arengo del Broletto
Ingresso libero con prenotazione biglietti su www.fondazioneteatrococcia.it
e presso la biglietteria del Teatro Coccia in orari di apertura

mercoledì 30/09/2020 – ore 21:00
VARIAZIONI FURIOSE
Federica Fracassi voce
Piercarlo Sacco violino
Teatro i produzione
Cortile del Broletto
Ingresso: 10 € con prevendita biglietti su www.fondazioneteatrococcia.it
e presso la biglietteria del Teatro Coccia in orari di apertura
Tavolo con consumazione: 15 € con prenotazione presso Broletto Food & Drink

giovedì 1/10/2020 – ore 18:00
LA MATEMATICA È POLITICA
Chiara Valerio autrice del libro edito da Einaudi
Arengo del Broletto
A cura del Circolo dei lettori di Novara
Ingresso libero su prenotazione info.novara@circololettori.it

giovedì 1/10/2020 – ore 21:00
PASTORALE
Daniele Ninarello concept e coreografia
Vera Borghini, Zoé Bernbéu, Lorenzo Covello, Francesca Dibiase performer
Dan Kinzelman musica
Gaia Clotilde Chernetich drammaturgia
Elena Giannotti movement coach
Gianni Staropoli light designer
Codeduomo / Compagnia Daniele Ninarello produzione
Basilica San Gaudenzio
Ingresso: 10 € con prevendita biglietti su www.fondazioneteatrococcia.it
e presso la biglietteria del Teatro Coccia in orari di apertura

venerdì 2/10/2020
ore 21:00 A RAINBOW IN CURVED AIR
Terry Riley, A Rainbow in Curved Air
Ricciarda Belgiojoso tastiere
Walter Prati elettronica
ore 22:00 BIZARRE CITY
Filippo Sala musiche
Pulsar Ensemble: Filippo Sala, Sebastiano Ruggeri, Stefano Grasso, Luca Mazzola, Jacopo Biffi
Sala Borsa
Ingresso unico per i due concerti: 10 € con prevendita biglietti su www.fondazioneteatrococcia.it
e presso la biglietteria del Teatro Coccia in orari di apertura

Sabato 3/10/2020 – ore 21:00
PAOLO FRESU e DANIELE DI BONAVENTURA
Paolo Fresu tromba, flicorno, effetti
Daniele di Bonaventura, bandoneon
Basilica San Gaudenzio
Ingresso: 25 € con prevendita biglietti su www.fondazioneteatrococcia.it
e presso la biglietteria del Teatro Coccia in orari di apertura

Domenica 4/10/2020 – ore 21:00
LE RETOUR À LA RAISON
Teho Teardo chitarra, elettronica, campane, voce
Elena De Stabile violino
Ambra Chiara Michelangeli viola
ensemble di chitarristi/bassisti
Cortile del Castello di Novara
Ingresso: 10 € con prevendita biglietti su www.fondazioneteatrococcia.it
e presso la biglietteria del Teatro Coccia in orari di apertura

Abbonamento : 50 €
Riduzione 50% per < 18 anni e > 65 anni
Abbonamenti in vendita su www.fondazioneteatrococcia.it
e presso la biglietteria del Teatro Coccia in orari di apertura
L’abbonamento comprende l’ingresso a tutti gli spettacoli a pagamento e posto riservato per la rassegna William Kentridge (29/9) e l’incontro con Chiara Valerio (1/10).

COMMUNITY – LABORATORI DI COMUNITÀ
Partecipazione libera su prenotazione

mercoledì 30/09/2020 – ore 17:30
VARIAZIONI FURIOSE – Laboratorio Teatro con Federica Fracassi e Piercarlo Sacco
Casa Bossi
In collaborazione con Cabiria Teatro
Per partecipare scrivere a info@cabiriateatro.com entro il 25/09

giovedì 1/10/2020 – ore 11:00
PASTORALE – Laboratorio Danza con Daniele Ninarello
Castello Visconteo Sforzesco
Per partecipare scrivere a info@casadigiorno.it entro il 25/09

venerdì 2/10/2020 – ore 18:00
MAGO PER SVAGO – L’abile teatro, Simon Luca Barboni e Mirco Bruzzesi
Parco di Sant’Andrea – Giardino “Marco Adolfo Boroli”
In collaborazione con Comunità di Sant’Egidio
Per partecipare scrivere a info@nu-festival.com entro il 25/09

sabato 3/10/2020 – ore 18:00
STATO DI GRAZIA COMUNITÀ – Mostra e progetto di comunità con Francesca Cola e Silvia Pastore
Francesca Cola artista, Silvia Pastore fotografia, Oltre le Quinte performer e produzione
Casa Bossi
Mostra a ingresso libero dal 29/09 al 4/10 (17:00-20:00, domenica 10:00-13:00 e 17:00-20:00)
Per partecipare www.casermapassalacqua.it o oltrelequinte.no@oltrelequinte.eu entro il 25/09

domenica 4/10/2020 – ore 16:30
SOLITUDO. SOTTO LO STESSO CIELO – Laboratorio danza con Doriana Crema
Associazione Didee organizzazione, Doriana Crema conduzione e coreografia
Parco Sant’Andrea – Giardino “Marco Adolfo Boroli”
In collaborazione con Oltre le Quinte
Per partecipare scrivere a oltrelequinte.no@oltrelequinte.eu entro il 25/09

domenica 4/10/2020 – ore 18:00
LE RETOUR À LA RAISON – Laboratorio di musica con Teho Teardo
per ensemble di chitarristi e bassisti per partecipare al concerto finale del festival NU 2020
Cortile del Castello di Novara
Per partecipare scrivere a info@nu-festival.com entro il 25/09