A Roma un’opera di 370mq di Daniel Buren. Appuntamento al 2019.

L'artista francese ripenserà un'intera facciata di Palazzo De Angelis, a due passi da Fontana di Trevi.

Scritto da La Redazione il 20 novembre 2018
Aggiornato il 21 novembre 2018

Ancora una volta a Roma il privato prende per mano il pubblico e trova nell’arte la chiave di volta armonica di questa relazione spesso tormentata. Parliamo di un nuovo intervento nel centro di Roma, che vedrà la luce nel 2019 e avrà protagonista un peso massimo dell’arte contemporanea mondiale, Daniel Buren, già Leone d’Oro alla Biennale di Venezia 1986.

All’estro dell’artista francese è stata affidata un’intera facciata di un edificio a due passi da Fontana di Trevi: Palazzo De Angelis, struttura Art Déco ora di proprietà dell’imprenditore Salvatore Leggiero, appassionato d’arte, che a breve passerà nelle mani del gruppo alberghiero Iberostar.

370 metri quadri di geometrie e colori, ben visibili anche da lunga distanza. Supervisione scientifica affidatata alla Nomas Foundation.