zero adv per Camparino

I drink iconici del Camparino

Un sorso di storia di colore rosso: dal Campari Seltz al Negroni cosa bere vista Duomo

Scritto da Martina Di Iorio il 9 novembre 2021

Quando varcate la soglia del Camparino in Galleria è facile perdersi nella sua storia, sentirsi immersi in un angolo di tempo che dalla Galleria Vittorio Emanuele ha segnato l’immaginario di una Milano mondana che del bere bene ha fatto la sua bandiera. Proprio qui, al Bar di Passo, si assiste al teatro della miscelazione da oltre 100 anni e proprio in questo periodo si appresta a festeggiare questo anniversario con la storia. Il Camparino è il bar di Milano dove dell’aperitivo si è fatto uno stile di vita di colore rosso Campari, il bitter più famoso al mondo, che proprio da questo spazio mosse i primi passi in assoluto. Per questo vogliamo guidarvi, insieme alla mano esperta di Tommaso Cecca, Store Manager e Head Bartender, e Mattia Capezzuoli, Mixologist, e raccontarvi la storia dei drink più iconici del Camparino, che potete ordinare in qualsiasi momento della giornata, seduti comodamente in Galleria, in piedi al Bar di Passo o in Sala Spiritello, al piano superiore.

Campari Seltz

Forse il più iconico tra tutti i drink che potete provare qui al Camparino. Viene servito da oltre un secolo ed era anche molto apprezzato dai futuristi, come Marinetti, che qui si fermavano a discutere di politica e cultura. La sua fortuna è dovuta all’aggiunta del seltz, che veniva direttamente erogato con un sistema refrigerato che arrivava direttamente dalle cantine al bancone e, con la sua pressione, creava questa spuma densa che bilanciava la nota americante del Campari. Il Campari e il bicchiere da Seltz, oggi come nel 1915, vengono serviti ghiacciati ed è l’icona indiscussa del Camparino. Rosso, frizzante, storico, amaro.

Ingredienti
9 cl di Campari Bitter
Seltz a colmare

Preparazione
Prendere un bicchiere di seltz ghiacciato
Versare 9 cl di Campari Bitter
Colmare con il seltz e assicurarsi che copra il 40 % del bicchiere
Servire

Campari Shakerato

Il rumore dello shaker preannuncio il godimento di tutti i sensi. Questo cocktail, altro caposaldo della miscelazione del Camparino, racconta l’eleganza e la semplicità del rito dell’aperitivo e ne rappresenta la massima espressione. Il Campari Shakerato è la tradizione del Camparino, uno die cocktail più richiesti grazie alla sua texture vellutata e cremosa resa unica dall’amaricante del bitter.

Ingredienti
8 cl di Campari Bitter

Preparazione
Freddare una coppa Nick & Nora
Versare gli ingredienti all’interno dello shaker
Riempire lo shaker con il ghiaccio e shekarare
Ripetere l’operazione senza ghiaccio per altri 5/7 secondi
Versare il contenuto nella coppa
Decorare con peel di arancia
Servire

Decorazione
peel di arancia tagliato a zig zag

Negroni

Il cocktail per antonomasia, portavoce di italianità in tutto il mondo. La sua storia è ormai leggenda, e la sua eco è vastissima. Semplice e bilanciato è considerato uno dei cocktail migliori in assoluto. Inventato nel 1909 a Firenze dal Conte Negroni – che chiese di aggiungere una spruzzatina di gin, al posto della soda, al suo americano, in onore di un ultimo viaggio a Londra – il cocktail venne chiamato così proprio in suo onore. Il Negroni è pasrte ufficiale della cocktail list IBA. Corposo, bitter, essenziale.

Ingredienti
3 cl Campari Bitter
3 cl 1757 Vermouth di Torino Rosso
3 cl Gin Bull Dog

Preparazione
Riempire il bicchiere old fashioned di ghiaccio
Versare tutti gli ingredienti in un mixinglass
Aggiungere otto cubetti di ghiaccio
Mescolare 5 secondi con uno strainer
Togliere l’eventuale acqua
Servire

Decorazione
Fetta di arancia inserita in verticale

L’ora del bitter

Un Negroni fortificato con un tasso alcolico inferiore. Questo cocktail è stato pensato per catturare la vera essenza del Negroni: un drink nel quale dolcezza, acidità e tenore alcolico danno vita a un mix di sapori rigenerante. Dal gusto pieno, Negroni puro.

Ingredienti
3 cl Campari Bitter
3 cl 1757 Cinzano Vermouth Rosso
1,5 cl Distillato di Negroni
2 cl Riduzione di Negroni

Preparazione
Riempire il bicchiere old fashioned di ghiaccio
Versare 90 ml di prebatch in un mixinglass
Aggiungere otto cubetti di ghiaccio
Mescolare con un barspoon per circa 15 secondi
Versare nel bicchiere con ghiaccio
Versare con un cubo di ghiaccio e una jelly orange
Sprizare essenza alle foglie di limone
Servire

Decorazione
Jelly orange
Essenza alle foglie di limone

Compadre

Un Negroni dal gusto deciso e con un tocco di affumicato. In questo drink corposo e avvolgente spiccano le note smoky del Mezcal e lo sciroppo di agave lo rende complesso e gli dona una gustosa texture. Il finale è agrumato e fresco grazie alle note di chinotto che si sposano alla perfezione con l’essenza di bergamotto.

Ingredienti
3,5 cl di Campari Bitter
2 cl Montelobos Mexcal Espadin
1 cl Quaglia Chinotto
1,4 cl 1757 Cinzano Vermouth Rosso
2 dash Angostura
0,5 cl Agave

Preparazione
Prendere un bichciere tumbler basso
Versare 90 ml di prebatch in un mixinglass
Aggiungere otto cubetti di ghiaccio
Mescolare con un barspoon per circa 20 secondi
Versare nel bicchiere
Aggiungere un cubo di ghiaccio
Decorare con foglie di lime kaffir ed essenza di bergamotto
Servire

Decorazione
Essenza di bergamotto
Foglie di lime kaffir