Via Milano pedonale per la sperimentazione di nuovi usi dello spazio pubblico

Il progetto fa parte del Piano per la Pedonalità Emergenziale

Scritto da La Redazione il 9 luglio 2021

Dopo il prato in Piazza Rossini, la Fondazione Innovazione Urbana sperimenta una nuova configurazione dello spazio pubblico in via Milano in zona Savena. Il progetto per renderla pedonale prevede di inserire panche in circolo per l’aggregazione informale dei più piccoli, giochi disegnati a terra per il gioco e l’interazione, vasche sensoriali, un’area per orto didattico con pedane in legno. È previsto inoltre un tavolo da ping pong, un tavolo da pic-nic, un paio di panchine tubolari e un’area con pedane e vasche alberate per l’aggregazione libera delle persone o per l’organizzazione di piccoli eventi. Le scritte verniciate a terra invitano a riflettere sul tema dei diritti dei bambini mentre uno dei riquadri a terra resta a disposizione dei bambini per disegnare liberamente.

L’allestimento via Milano pedonale è pensato in particolare per bambini e bambine ed è promosso nell’ambito del Piano per la Pedonalità Emergenziale che ha, tra i suoi obiettivi, quello di aumentare la diffusione di spazi pubblici di prossimità, confortevoli e con arredi urbani innovativi e creativi, da adibire a funzioni ludiche non convenzionali, ricreative, sportive e culturali.

L’allestimento verrà realizzato all’inizio dell’anno scolastico e avrà una permanenza di circa 18 mesi. Se l’impatto dell’intervento temporaneo avrà esito positivo, è prevista la possibilità di progettare, anche tramite concorso, e realizzare una trasformazione definitiva dell’area che tenga conto degli usi che le persone hanno fatto dello spazio durante la prima sperimentazione.