Fabrique

Zero qui: ascolta i concerti e balla le superstar dj

Contatti

Fabrique Via Fantoli, 9
Milano

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 31 ottobre 2019

Zona Mecenate, dove si trova il Fabrique, era sede di diverse case di distribuzione di dischi e di case discografiche, quando ancora si compravano i dischi in senso fisico. Il Venus di via Fantoli era uno dei distributori italiani più importanti e non ho idea di dove siano finiti tutti i dischi che erano conservati lì dentro.

Oggi al suo posto c’è il Fabrique, sala concerti e club enorme (ci stanno circa tremila persone) e, considerando come vanno le cose a Milano poteva andarci peggio: invece di uno spazio per la musica potevamo ritrovarci l’ennesimo palazzone per una categoria di persone non ancora identificata.
Dietro il Fabrique c’è Daniele Orlando alla sua terza esperienza con i locali, dopo Rolling Stone e Magazzini Generali, e oltre a dare casa a tutta una serie di dj da grandi masse, come Solomun, Loco Dice, Villalobos, Tale of Us, Chris Liebing, Joseph Capriati, Major Lazer, ha avuto sempre una grande passione per i live. Quindi al Fabrique sono passati Charlotte Gainsbourg, Mogwai, The Blaze, Billie Ellish, Thom Yorke, Interpol, Pusha T, Chet Faker, FKA Twigs e musicisti italiani come Achille Idol, L I M, Dark Polo Gang, Mecna e Måneskin. Poi ci sono anche tutta una serie di eventi aziendali o one night riempipista (Mamacita, Twist & Shout, Febbre a 90) ma l’importante è che Milano abbia un nuovo posto per la musica.