'Na Biretta Social Club

ZERO here: se beve 'NaBiretta.

Contacts

'Na Biretta Social Club Via degli Etruschi, 5
Roma

Time

  • lunedi 12–02
  • martedi 12–02
  • mercoledi 12–02
  • giovedi 12–02
  • venerdi 12–02
  • sabato 12–02
  • domenica 12–02

Please always check the reliability of the information provided.

Food

Prices

Written by Alberto Asquini il 22 February 2018
Aggiornato il 18 April 2018

In principio fu il BOA, Birrificio Ostiense Artigianale, un brewpub situato a pochi metri dalla spiaggia di Ostia che ne ha viste di cotte e di sbronze, una quantità infinita di sbronze. Negli anni il progetto BOA si è ingrandito e trasformato e ha dato i natali a un birrificio vero e proprio: Birradamare, che ha come suo prodotto storico e distintivo ‘NaBiretta, tanto per capire di chi stiamo parlando. Come in un grande ritorno alle origini, a distanza di quindici anni dall’apertura del locale di Ostia, il 2018 ha visto la nascita di un nuovo brewpub firmato Birradamare, che si va ad aggiungere a una lista ormai consistente di locali gestiti in prima persona dai micribirrifici di Roma e dintorni. Il quartiere scelto per far nascere e crescere ‘Na Biretta Social Club è San Lorenzo, lo spazio è unico e veramente grande, tant’è che ci si può accomodare anche nel corridoio d’ingresso che anticipa l’unico e spaziosissimo ambiente di cui si compone il locale, suddiviso in una zona centrale per i clienti – con il bancone e le sedute – e una dedicata alla produzione del biondo nettare. A disposizione ci sono tutte le birre della casa, Classiche, Speciali e Stagionali: Dammenipa, Kuasapa, La Zia Ale, Essieweisse, Kasta e via discorrendo, alla spina, in bottiglia o in tank, vale a dire spillate direttamente dai recipienti di conservazione più grandi (si parte da € 3 per una pils). Particolari, invece, i distillati della casa: ‘D Hop, un’acquavite con fiori di luppolo infusi; Rossa, un’acquavite ottenuta dalla distillazione della birra rossa. Sul versante cibarie pure ci si difende bene con taglieri di salumi e formaggi realizzati in collaborazione con DOL (€ 8/15), e con panini ripieni di intingoli romani: pollo alla cacciatora, coda alla vaccinara, polpette, trippa (€ 6 – ovviamente non mancano soluzioni veg friendly). Non c’è servizio al tavolo: si ordina tutto in cassa e si passa al bancone o in cucina a ritirare la propria comanda (scoprirete in loco come). Da segnarsi anche l’offerta cibo per l’aperitivo: un tagliere con frittatine e bruschette a € 5, bevande escluse.

Ad could not be loaded.

Leggi anche

Ad could not be loaded.