Must!

ZERO here: beve Bloody Mary e lo accoppia a un hamburger.

Contacts

Must! Viale Aventino, 83
Roma

Time

  • lunedi chiuso
  • martedi 17–20
  • mercoledi 17–20
  • giovedi 17–20
  • venerdi 17–20
  • sabato 17–20
  • domenica 18–01

Please always check the reliability of the information provided.

Prices

Written by Arrigo Razzini il 27 May 2015
Aggiornato il 12 July 2017

Lavorassi in borsa forse sarei stato licenziato per la mia scarsa capacità di fare previsioni: devo ammettere che mai avrei scommesso sulla rivitalizzazione di viale Aventino e meno che mai su una sua rinascita come mecca del palato. I fatti, come detto, sono ben altri e in due anni di posti dedicati al bere e al mangiare di qualità qui ne sono nati parecchi. Uno degli ultimi è il Must!. dove le gioie del piatto e del bicchiere si uniscono. «Il Must! è stato un sogno, un’idea mia e di Ani Misha coltivata per diversi anni e diventata un progetto reale nell’estate del 2014. Ci piaceva il pensiero di un posto dove tanti elementi diversi della ristorazione potessero convivere insieme. Diciamo che abbiamo unito il pub, il ristorante e lo speakeasy», racconta Marco Michelini, una delle due metà. Una sala lunga che dà su strada e ospita anche il bancone, una più interna e più vicina alla cucina. Dalla prima arrivano birre artigianali oculatamente scelte (ad esempio Lariano, Croce di Malto, Montegioco), vini e cocktail, veramente buoni, preparati da Marco; dalla seconda il cibo – e qui la mano è più di Ani – con primi, secondi, hamburger – che consigliamo vivamente di provare – e fingers, con salse tutte fatte in casa. Il cocktail che Marco preferisce preparare è il Bloody Mary e vi diciamo di provarlo perché di così squisiti e particolari difficilmente ne trovate: denso, speziato, con zenzero, rafano e bitter inusuali. Bene, benissimo.