Barley Wine

ZERO here: beve birra, specialmente se barley.

Contacts

Barley Wine Via dei Consoli, 115/117
Roma

Time

  • lunedi 18:30–01:30
  • martedi 18:30–01:30
  • mercoledi 18:30–01:30
  • giovedi 18:30–01:30
  • venerdi 18:30–01:30
  • sabato 18:30–01:30
  • domenica 18:30–01:30

Please always check the reliability of the information provided.

Prices

Written by Arrigo Razzini il 27 May 2015
Aggiornato il 13 July 2017

«Sinceramente non ci abbiamo mai pensato. Ci siamo sempre soffermati sul “come” e non sul “dove” fare, e pensiamo che si possa fare bene ovunque». Vero. Com’è vero che per diventare un punto di riferimento stanziandosi tra il Quadraro e il Tuscolano in una città che per le birre artigianali ha già diverse teste di serie, ci vogliono coraggio e competenza. Com’è stato vero che l’asse del bere/mangiare di qualità si è spostato ancora di più in questa zona anche per merito del Barley Wine. Il piatto forte sono le birre, con spine e pompe suddivise tra italiane (predominanti) ed estere, i vini – «Ci piace affiancare a quelli tradizionali anche i naturali e i biodinamici» – i whisky (Talisker in abbondanza) e altri distillati (provate l’Amaro Tonico Sarandrea)”. Offerta ambidestra, quindi, resa esplicita anche dal nome scelto che «Si rifà a uno tipo di birra molto complesso e ricercato che per molti versi si avvicina al vino: il barley wine, letteralmente ‘vino d’orzo’. Abbiamo così voluto lasciar intendere la duplice offerta che andiamo a presentare ogni sera». Per lo stomaco ci sono le focacce con ripieni da sogni mostruosamente proibiti, tipo brie e mortadella.