Dania Fischer

La notte vista da Dania di ODD e raccontata attraverso un identikit per il numero speciale Grande! Zero - La notte di Milano.

Date of birth

2 April 1985 (34 anni)

Place of birth

Milano

Place of residence

Milano

Attività

Promoter

Written by Emanuele Zagor Treppiedi il 18 October 2017

Lavora con i colori e i tessuti di Lisa Corti e dell’India. È tra le menti dei party diurni ODD. Non va in palestra, non pratica yoga, non è vegana e neanche crudista. Balla.

A che ora inizia il giorno e a che ora finisce la notte?
Il giorno inizia alle 14, quando inizia ODD e la notte finisce quando ho le rotule sotto i talloni e e non riesco più a ballare.

Qual è la magia che distingue la notte dal giorno?
Proverbio persiano: “Il giorno ha occhi. La notte ha orecchie.”

La notte di Milano.
Il giorno ansima nell’urgenza. Solo la notte si lascia respirare.

La tua prima notte folle.
Vive tutt’ora.

Come ti prepari e come inizia la tua serata? Cosa ascolti quando balli davanti allo specchio prima di uscire?
Con una “cena liquida” e ascoltando “Goodbye Horses” di Q Lazarus, me l’ha fatta conoscere la mia amica Babi Alesini e non posso più farne a meno.

La vita è un party o i party aiutano a vivere?
Non lo so, vorrei solo che fosse sempre venerdì sera.

Qual è l’evento dei tuoi sogni che vorresti organizzare?
Il party dei miei sogni c’è già ed è quello che organizzo assieme ai miei mates. Si chiama ODD e sta per Organization for Daylight Dancing. Balliamo durante il giorno, per tantissime ore supportati dal nostro pubblico e dai nostri amici berlinesi che vengono a suonare: Britta Arnold, Ida Daugaard, Daniel Dreier, Red Pig Flower, Jens Bond e molti altri.

Cos’hai scoperto di notte e cosa sogni di scoprire ancora nella notte?
Ho scoperto che c’è un punto morto nella notte, dove fa più freddo e il tempo è più nero, dove il mondo ha dimenticato la sera e l’alba non è ancora una promessa. Un tempo in cui è troppo presto per alzarsi, ma così tardi per andare a letto.

Qual è la cosa più bella di lavorare di notte?
Non c’è traffico, ma c’è la fila al bar o al bagno.

Una persona della notte che è diventata importante anche di giorno?
Alessandro Branca, musicista del mio cuore.

Ti sei mai innamorata di notte?
A chi non è mai successo?

Instagram o facebook? Stories o status?
Pane burro e zucchero di mia nonna.

La discoteca e il party più belli di sempre?
Il Bar25 di Berlino dalla domenica sera al martedì mattina. Sembrava un paese in festa.

Il luogo nel mondo con la “mejo” nightlife?
Sta a Nord e si chiama Berlino, ovviamente.