Sazerac in Speziology’s Style

Scritto da La Redazione Aggiornato il 3 maggio 2018

Foto di Dominga Rosati

Spirito

  • Cognac
  • Assenzio

Ingredienti

  • 4,5 cl Martell Fine Cognac
  • 0,75 cl Absinthe L'Entêté
  • 3 drops Gocce di acqua fredda
  • 1 Zolletta di zucchero
  • 3 foglie Salvia
  • 1 rametto Rosmarino
  • 1 bacca Ginepro
  • 2 Chiodi di garofano
  • qb Lavanda da fornitura erboristica
  • qb Scorze di pompelmo rosa, limone, lime e arancia

Bicchiere

Coppa champagne/margarita

Guarnizione

  • Scorza di arancia
  • salvia
  • rosmarino

Tecnica

Build

Circostanza

  • Dopocena
  • Inverno

Gusto

  • Dry
  • Bitter

Difficoltà

Difficile

«Ho pensato a una rivisitazione del Sazerac. Se è vero che i cocktail sono stati inventati per rendere più piacevole l’alcol a tutti, allora il Sazerac è il drink per eccellenza: non per niente è il cocktail più antico del mondo».

Terilyn Monroe è l’anima dell’Opera 33: le abbiamo chiesto di preparare un cocktail per il ricettario di #iononbevomolto e ha preso la cosa molto seriamente, preparandoci un drink “al tavolo” con tanto di bitter fatto in casa. Eccolo:

Preparazione

1_sazerac_speziology_style

Portare due mixing glass colmi di ottimo ghiaccio, due coppette (una coppa Martini e una coppetta vintage) e tutti gli ingredienti sul tavolo di servizio.

_sazerac_speziology_style

Sbucciare gli agrumi per ottenere le scorze.

sazerac_speziology_style

Preparare il bitter mettendo nel mixing glass salvia, rosmarino, ginepro, chiodi di garofano, lavanda, scorze di pompelmo rosa, limone, lime e arancia e la zolletta di zucchero.

sazerac_speziology_style

Premere con uno stir sullo zucchero asciutto e lavorare per circa tre minuti.

sazerac_speziology_style

Aggiungere tre gocce di acqua fredda e il cognac, continuando a mescolare.

sazerac_speziology_style

Versare l’assenzio nel secondo mixing glass con ghiaccio, mescolare e filtrare, versando in una coppetta vintage di fianco al cocktail.

sazerac_speziology_style

Versare l’essenza di bitter e cognac nel ghiaccio “sporcato” di assenzio, mescolare.

sazerac_speziology_style

Spruzzare un po’ di assenzio vaporizzato nella coppa di servizio precedentemente raffreddata con del ghiaccio (noterete le bolle causate dallo shock termico) e versare il cocktail filtrando il contenuto non liquido.

sazerac_speziology_style

Il cocktail è pronto: servirlo su un vassoio di fianco al bicchiere di assenzio decorando con scorza di arancia, salvia e rosmarino.