ven 21.02 2020

Jeff Mills + Giorgio Gigli

Dove

Goa
Via Giuseppe Libetta 13, 00154 Roma

Chi

  • Jeff Mills

Quando

venerdì 21 febbraio 2020
H 23:30

Quanto

€ 15/10 in lista

Contatti

Sito web

Organizzatore

Rebel Rebel

0:00
0:00
  • Gamma Player - Blue Potential Version

    Jeff Mills

  • Incoming

    Jeff Mills

  • Keaton\'s Theme

    Jeff Mills

Courtesy of Spotify™

Nel secolare rapporto tra maestri e adepti, ricordiamo poche esperienze di successo. Gesù parlava ai suoi discepoli, faceva delle cene pazzesche, pare addirittura che moltiplicasse il vino e che non sapessero più dove mettere il pesce, tanto ne avevano. Di esempi potrei enumerarne altri, ma forse l’unico veramente calzante è quello che qui più ci interessa.

Nessuno ha così influenzato, alfabetizzato e reso fenomeno globale un genere musicale come Jeff Mills. L’alieno, colui che viene dalla tanto decadente Detroit, mecca di quella techno che fa scuola al mondo intero nel nome di Derrick May, Kevin Suanderson, Juan Atkins e lui, Jeff: la santa famiglia portatrice sana di quel suono sporco, frastornato, fatto di loop continui, a tratti acido, mentale, fisico. Leggenda, mito, poeta, quando sale in consolle The Wizard si scansa anche la filarmonica di Montpellier.

Come fa lo sa soltanto lui, impeccabile con la sua Roland 909 con la quale lavora i beat fino all’osso e li trasforma; impassibile mentre tiene su tre tracce, gioca con le altre macchine, prende, briga, scompone, ricompone. Tutti si inchinano all’artista Jeff Mills, mai fermo sullo stesso punto. Sentite il nuovo lavoro “Sight, Sound and Space” uscito nel 2019 sulla sua label Axis Records. Maestri così ce ne sono pochi. Quindi, caro Gesù, è inutile che sai moltiplicare i pani e i pesci, quando la gente stasera divorerà bpm e techno.

Scritto da Lady D.

Contenuto pubblicato su ZeroRoma - 2020-02-10