mar 15.09 2020

I Hate My Village duo

Dove

Angelo Mai
Via delle Terme di Caracalla 55/A, 00153 Roma

Chi

  • I Hate My Village

Quando

martedì 15 settembre 2020
H 22:00

Quanto

€ n.p. con tess. Arci

0:00
0:00
  • Fame

    I Hate My Village

  • Tramp

    I Hate My Village

  • Acquaragia

    I Hate My Village

Courtesy of Spotify™

Tornano i concerti all’Angelo Mai, ovviamente in giardino, e tornano nell’ambito di un’iniziativa in supporto al progetto/realtà Baobab Experience che coinvolgerà la programmazione del circolo Arci per tutto il mese di settembre. Tra le band in supporto al crowdfounding istituito dallo spazio che opera per la tutela e il supporto dei migranti non potevano mancare gli I Hate My Village, formazione che ha nel DNA la contaminazione e le influenze dai mondi “extra-occidentali”. Un progetto che coinvolge Adriano Viterbini dei Bud Spencer Blues Explosion, Fabio Rondanini (Calibro 35, Afterhours, etc), Alberto Ferrari dei Verdena e la produzione di Marco Fasolo dei Jennifer Gentle, che per stasera sarà in formazione a due.

L’esordio omonimo degli I Hate My Village – nato da oltre due anni di jam session e improvvisazioni – è un disco sopraffino, suonato divinamente e carico di groove. Un album che fa trasparire l’immagine di quattro artisti che si sono divertiti un mondo a inciderlo. Come se BSBE e Calibro 35 andassero a farsi un giro in Africa sulle orme di Fela Kuti, Tinariwen e Ali Farka Touré e si ritrovassero improvvisamente risucchiati in un loop psichedelico e acido.

Probabilmente è proprio così che è andata. Disco giusto uscito al momento giusto, ma anche feedback di peso da parte del pubblico, che a ogni live ha risposto con sold out e grande interesse. Il supergruppo, che sul palco guadagna Fasolo al basso, torna a Roma in duo ma siamo certi che non mancheranno comunque dosi massicce di improvvisazione, afrobeat e atmosfere psichedeliche senza il bisogno (almeno per ora) di arrivare fino nel Continente Nero.

Scritto da Livio Ghilardi