Bosco - Officine del tartufo

Zero qui: è il re del bosco.

Contatti

Bosco - Officine del tartufo Via Macerata, 8
Roma

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi 12–15 , 19–23:30
  • mercoledi 12–15 , 19–23:30
  • giovedi 12–15 , 19–23:30
  • venerdi 12–15 , 19–23:30
  • sabato 12–15 , 19–23:30
  • domenica 12–15 , 19–23:30

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da La Redazione il 17 gennaio 2019
Aggiornato il 21 gennaio 2019

Quando si è sovrani si è in grado di mostrare e far valere il proprio “potere” anche in pochi metri quadri. Qui è il re del bosco, il tartufo, a mostrarsi in tutta la sua bellezza e sua fragranza. Una street kitchen a via Macerata, una traversa dell’isola pedonale del Pigneto. Entrate, vi accomodate ai tavoli (piccoli e sgabellati) ordinate, vi apparecchiate e aspettate che lo chef Guido Liberati vi conduca tra tutti i sapori che il tartufo è in grado di esaltare. Si va dai tacos ripieni di zucca e cinghiale (Fra Tucx) all’hamburger di tartare di manzo con stracciatella e cavolo viola (Tratturo), dalla rosetta ripiena di crema di ceci, porcini e castagne al crostone con uovo cotto a 65° e crema di patate. Il tutto sempre arricchito e insaporito da grattugiate di tartufo fresco – da Bosco sono bandite salse, creme ed oli. “Tartufo pop”: prezzi popolari, cucina veloce e creativa, servizio leggero, palato soddisfattissimo.