Fiorella Gallery

Zero qui: trasgredisce

Contatti

Fiorella Gallery Campo Santo Stefano (San Marco), 2806
Venezia

Scritto da E.S. il 12 marzo 2019
Aggiornato il 15 marzo 2019

Stilista, artista, attivista, collezionista, gallerista, surrealista; ecco a voi il fantastico mondo di Fiorella Mancini che, nella sua galleria-atelier di Campo Santo Stefano apre “quando le va”, espone e vende le sue magnifiche creazioni: giacche, stole, kimoni, cappotti, vestaglie da sera, camicie, tutti pezzi unici, non ne esiste una uguale all’altra perché vengono “un po’ per caso” come piace dire a lei, che in verità ha una conoscenza approfondita e una grande padronanza delle tecniche di tintura dei tessuti di cui si occupa personalmente.
Velluti preziosi dai colori sgargianti, dipinti, stampati, ricamati, invecchiati, ogni giacca è un’opera d’arte.
Qui fanno shopping artisti del calibro di Damien Hirst, Guy Laliberté fondatore del Cinque du Soleil, Sting, Sir Elton John, distinti lord inglesi, eccentriche signore dell’alta società, modelle, emiri, artisti, designer, musicisti, organizzatori e frequentatori del Burning Man: un eterogeneo mix internazionale di amanti delle cose bizzarre ed esclusive.
I prezzi non sono alla portata di tutti, ma sicuramente è un luogo da visitare anche per il curioso allestimento che mescola foto di performance della proprietaria (particolarmente attiva a Venezia tra gli anni 80 e 90), lightbox, pezzi di arredamento di Gaetano Pesce ed Ettore Sottsass, lampade Poltronova, sculture lignee raffiguranti barbuti dogi su corpi femminili con tacchi vertiginosi, maschere di piccioni imbalsamati, nerboruti giganti in perizoma di strass, valigie contenenti scheletri, calici a forma di teschio, antiche bambole in cera “imprigionate” in bare di neon tutto casualmente mescolato in questa wunderkammer avveniristica e grottesca.
Se le giacche non sono alla vostra portata potete sempre ripiegare su una delle iconiche t shirt con immagini e slogan a caratteri improbabili, talvolta intraducibili, che hanno fatto la storia della galleria, ogni maglietta ha un significato; sta a voi scoprirlo!