Chorus Café

Zero qui: qui beve cocktail firmati Massimo d’Addezio, con vista Vaticano.

Contatti

Chorus Café Via della Conciliazione, 4
Roma

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi 19–02
  • mercoledi 19–02
  • giovedi 19–02
  • venerdi 19–02
  • sabato 19–02
  • domenica chiuso

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Martina Di Iorio il 3 dicembre 2015
Aggiornato il 12 luglio 2017

Ci sono due motivi per andare su via della Conciliazione. Il primo, spirituale, è San Pietro con annesso Vaticano, il secondo, terreno ma altrettanto estatico, è il Chorus Café. Si trova all’interno degli spazi dell’Auditorium Conciliazione, al secondo piano, lì dove una volta c’erano gli spazi di prova del coro, da cui il nome. Salone unico, bellissimo, con marmi e delle vetrate alte diversi metri che danno sulla via che fa da cordone tra il colonnato del Bernini e il resto della città. Da una parte troverete lo spazio per le sedute e i tavoli, dall’altro il bancone per i cocktail, lungo e comodo. La cucina ora è nelle mani di Andrea Sangiuliano e propone sia piatti veloci, come burger e club sandwich (per il bancone), che più tradizionali, nella canonica suddivisione antipasto-primo-secondo-dolce. La zona cocktail è nelle mani di Massimo d’Addezio: brio, convivialità -come testimoniano perfettamente i nomi dati ai cocktail in carta – e cocktail, manco a dirlo, da premio Oscar, al quale aggiungiamo anche una statuetta per la migliore scenografia. Il Chorus è anche uno dei “Bond Bar” selezionati tra i bar di tutto il Mondo, quindi qui il Martini è una scelta da poter fare ad occhi chiusi. Dopodiché ci si può perdere in tutta la lista senza sbagliare mai.