BrewDog Bar Roma

Zero qui: è nel paradiso della Punk Ipa.

Contatti

BrewDog Bar Roma Via delle Terme di Tito, 80
Roma

Orari

  • lunedi 12–01
  • martedi 12–01
  • mercoledi 12–01
  • giovedi 12–01
  • venerdi 12–02
  • sabato 12–02
  • domenica 12–01

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Martina Di Iorio il 1 febbraio 2016
Aggiornato il 12 dicembre 2017

In principio furono due ragazzi scozzesi appassionati di birra artigianale che un giorno decisero di produrre la propria. Nel 2015 il principio si è trasformato in un libro recensito anche da Forbes, “Business for Punks” in cui uno dei due cofondatori, James Watt, raccoglie la propria esperienza e dispensa consigli su come fare soldi in maniera “anticonformista”, mettendo passione e istinto al di sopra di ogni altra cosa. La birra a firma BrewDog infatti la si inizia a trovare più o meno in tutto il Mondo – con la Punk IPA a fare da ariete – e in tutto il Mondo stanno iniziando a spuntare dei “flagship” bar, ognuno con la propria declinazione locale – per cui non parliamo delle forme più annichilenti di franchising. Quello di Roma ha aperto al Celio, con vista Colosseo. Ambiente unico con cucina a vista, un bancone bellissimo in ardesia con circa 20 spine, vetrate che coprono tutte le pareti, tavoli e sgabelli vari. Le birre sono divise equamente tra quelle della casa e quelle ospiti. Tra le BrewDog c’è l’immancabile Punk IPA, poi Baby Dogma, Candy Kaiser, Pumpkin King, Jack Hammer, #Mashtag e così via. Quelle ospiti si dividono tra italiane e straniere. Porto franco per bere birra come si deve in pieno centro storico. Craft beer for the people!

Ad could not be loaded.

Leggi anche

Ad could not be loaded.