Teatro dell'Opera

Zero qui: segue lirica e danza.

Contatti

Teatro dell'Opera Piazza Beniamino Gigli, 7
Roma

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 31 ottobre 2019

È l’unico luogo della capitale in cui si possa assistere a un’opera lirica, nel senso più classico del termine. Con le vecchie impellicciate sui palchetti, la platea, i signori anziani col monocolo, la buca per l’orchestra, i cantanti, le scenografie e i fischi dal loggione. Il primo progetto porta la firma delL’architetto Achille Sfondrini che in due anni costruì il teatro, nello stile neorinascimentale di moda all’epoca. L’Opera fu inaugurata alla presenza del re Umberto I di Savoia e della regina Margherita di Savoia il 27 novembre 1880, con la “Semiramide” di Rossini. Nascosto dietro gli alberghi della stazione Termini, fra gli esercizi di cambio e le banche, è un pezzo di storia. Oltre alla lirica, spazio ai grandi balletti classici.