Checco er Carettiere

Zero qui: mangia rimi piatti a base di guanciale.

Contatti

Checco er Carettiere Via Benedetta, 10
Roma

Orari

  • lunedi 12:30–14:30 , 19:30–23:30
  • martedi 12:30–14:30 , 19:30–23:30
  • mercoledi 12:30–14:30 , 19:30–23:30
  • giovedi 12:30–14:30 , 19:30–23:30
  • venerdi 12:30–14:30 , 19:30–23:30
  • sabato 12:30–14:30 , 19:30–23:30
  • domenica 12:30–14:30 , 19:30–23:30

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 22 giugno 2015

Tradizione lunghissima, quella di Checco, e ovviamente romana fino all’osso: "Carrettiere fin dall’inizio del ‘900, nel 1935 Checco Porcelli rileva l’Osteria del Burino, tipica frasca romana in via Benedetta 13", recitano le scritture del locale. Qualora i gestori volessero smetterla con il cibo, potrebbero trasformare il locale in un museo fotografico dedicato alla al Novecento romano, tanti sono gli scatti che si trovano alle parete e le generazioni contemplate. Sul menù, come detto, vincono i grandi classici della cucina tradizionale, con qualche fuori menù stagionale di grandissimo rilievo – mai pensato alla combinazione pasta+fave+guanciale?. Le porzioni sono abbondanti, ma i prezzi non sono da trattoria – per quelli c’è l’Osteria, sempre a firma Checcho, tre civici più in là. Da andarci quando si ha voglia di fare una mangiata alla "crepi l’avarizia".