HISPAM. Dalla periferia al centro. Un ciclo di mostre sull’arte contemporanea spagnola

Dopo SANBA, l'associazione WALLS torna con un nuovo grande progetto che coinvolgerà alcune aree periferiche di Roma e sei coppie di artisti provenienti dalla Spagna per in un ciclo di quattro mostre, con molti lavori nuovi e site specific.

Scritto da La Redazione il 13 marzo 2017
Aggiornato il 14 marzo 2017

HISPAM è il nuovo progetto dell’associazione WALLS: un ciclo di mostre itinerante incentrato sull’arte contemporanea spagnola. HISPAM nasce dall’unione delle parole “hispánico” e “spam” per sottolineare la presenza ispanica nel panorama artistico internazionale, specialmente in relazione alle pratiche nello spazio pubblico e al tempo stesso per affermare la volontà di diffondere la conoscenza dell’arte contemporanea spagnola in Italia.

Tre le coppie di artisti invitate: Pelucas e Alberto De Blobs, Isaac Cordal ed Elena Fernández Prada, Santiago Morilla e Beatriz Lobo, rispettivamente protagoniste di 3 tappe espositive. Sarà una riflessione su Roma e sul quartiere dove trascorreranno la loro residenza con l’idea che tale pensiero possa vedere concretezza sia nelle opere da esporre sia nei laboratori proposti al pubblico. Un’idea di arte diffusa che negli anni WALLS ha concretizzato in un lavoro sulle periferie, rappresentato in particolare da SANBA: progetto pluriennale di arte pubblica partecipata realizzato nel quartiere di San Basilio.

Iniziativa ideata da Francesca Lacroce e Loredana Calvet, realizzata in collaborazione con l’Instituto Cervantes de Roma e con il supporto logistico e la collaborazione di MUTA e Centro Cultural Biblioteca Aldo Fabrizi.

LE MOSTRE

Pelucas | Alberto De Blobsc – 7 aprile / 30 aprile 2017 – MUTA

Isaac Cordal | Elena Fernández Prada – 9 giugno / 30 giugno 2017 – Centro Culturale Biblioteca Aldo Fabrizi

Santiago Morilla | Beatriz Lobo – 6 ottobre / 31 ottobre 2017 – Mandrione

Mostra collettiva – 30 novembre/ 6 gennaio 2018 – Sala Dalì, Instituto Cervates de Roma

I QUARTIERI

Casal Bertone

San Basilio

Mandrione