Bologna canta sotto il palco: ecco dove ascoltare i concerti più caldi di febbraio

Rock, rap, elettronica, indie, psichedelia e cantautorato. A febbraio si riparte di slancio con la musica live

Scritto da La Redazione il 23 gennaio 2018
Aggiornato il 1 marzo 2018

Lee Bains III and The Glory Fires perform at The Nick in Birmingham, Alabama on December 24th, 2016. / DSmithScenes

Febbraio a Bologna per fortuna non è solo Arte Fiera. Fuori dai bagordi dei vernissage, la città continua a tener dritta la linea della musica live con il solito carico di artisti nazionali e internazionali. Il Locomotiv inaugura il mese con un’incalzante tre-giorni insieme agli americani Lee Bains III & The Glory Fire (giovedì 1) e il loro roots rock sudista dell’Alabama, l’electro-batucada dei Ninos Du Brasil che presentano il nuovo “Vida Eterna” accompagnati dagli Amari (venerdì 2) e il cantautore italiano Colombre (sabato 3). Domenica 4 è il turno del quintetto di Southend-On-Sea, Nothing But Thieves, che presenta a Zona Roveri l’ultimo album “Broken Machine”. Per chi ha a cuore le sonorità balcaniche, imperdibile lo show di Goran Bregovic all’Auditorium Manzoni mercoledì 7. Di tutt’altra natura i tentativi di devoluzione e l’elettronica weird-thrash di Davide Panizza aka Pop-X al Link, venerdì 9. L’Unipol Arena si prepara, invece, ad accogliere la doppia data dei mitici Metallica (12 e 14 febbraio), concerti-fiume il cui obiettivo è devastare fino all’ultimo dei presenti, lasciarlo stremato ma pronto a ricominciare appena l’ultima nota si dissolve nell’aria. I revival non finiscono mai e mercoledì 14 vanno in scena all’Estragon i Belle & Sebastian con la loro immortale dolcezza indie, seguiti il 15 e il 16 dal doppio sold out dei due rapper della love gang romana Carl Brave x Franco 126. Al Covo torna il festival di No Glucose, Inverno Fest (16 e 17) con le sue solite declinazioni del casino interpretate a questo giro da Idles, Bee Bee Sea, Lourdes Rebels, Dots, The KVB, His Electro Blue Voice, Rijgs, Alberto Almas. Da non perdere, infine, gli Algiers e i Lust For Youth al Locomotiv (14 e 22 febbraio), Soft Moon al Covo e – fuori città – gli Zombie Zombie al Bronson (il 27).

Tutto il resto lo trovate qui