Supporta NoLo

#SupportailTuoQuartiere: mangia, bevi, sostieni la creatività e le attività sotto casa

quartiere NoLo

Scritto da Martina Di Iorio il 13 novembre 2020
Aggiornato il 17 novembre 2020

Fai un brindisi alla salute di chi ti ha sempre portato i vini delle migliori cantine fin sotto casa; ordina da chi ti sfama a pranzo come all’alba; cambia e aggiungi un oggetto, un poster, un vaso realizzato da quel designer che abita dietro l’angolo; ascolta la musica selezionata da chi ti è stato vicino fino all’ultimo battito di cassa; compra vinili e libri da chi ha ti aiuta a riempire di primizie i tuoi scaffali; sostieni le realtà che migliorano la qualità della vita del quartiere attraverso la partecipazione e la sostenibilità ambientale. A piedi, in bici, on line o con semplici telefonate. Il tuo quartiere è ancora lì: SUPPORTALO!

NoLo, il quartiere a nord di Loreto, che ci piace per il ping pong, per Piazza Morbegno e Arcobelana, per il suo cibo democratico e ancora popolare, per la bevuta facile ai bordi dei marciapiedi, un luogo dove puoi scegliere se acquistare la tazza di design nello spazio organizzato di giovani creativi o al bazar multietnico li accanto.

Il quartiere si è preso cura di noi tante volte, è giunto il momento di fare qualcosa per ricambiare.
Di seguito trovate una serie di attività, a cui vogliamo bene, che si sono reinventate o attrezzate per rimanere con noi, scopri cosa puoi ancora acquistare o come sostenerle.

Funclub Collective

I ragazzi di questo colletivo Made in NoLo si son trovati il loro spazio nella scena musicale – e non solo – indipendente di Milano. Giovani creativi nati nei 90 la cui forza risiede nell’essere famiglia in tutto quello che fanno, sia nel campo audio-visivo e installativo, sia come etichetta discografica. Per comprare il loro merch o i loro vinili andate sul sito.

Sébastien Notre

Sébastien lavora a NoLo ed è un giovane artista francese. Pittore, scultore, con una predilizione per soggetti umani e animali che vengono rappresentati in un universo onirico. Fa della sua arte un modo per raccontare una realtà romantica, allo stesso tempo divertente e inquietante. Per dare un occhio ai suoi lavori guardate la sua pagina Instagram e per aquistare un suo lavoro contattetelo via mail: notresebastien@gmail.com.

Noi Libreria

Uno spazio di vicinato oltre che una libreria vera e propria, perché qui si passa per due chiacchiere con Alice (una delle prorietarie), per sedersi nel bellissimo giardino alberato che si nasconde sul retro, per assistere a una presentazione con gli autori e, ovviamente, per comprare un libro. Sono specializzati in illustrazioni per bambini e adulti, divisi per diverse aree tematiche e ci trovate dentro anche tantissime piccole idee regalo. Un posto per stare, imparare e incontrarsi. Sono aperte e fanno anche delivery al 02 36597328.

Guido Borso

Classe 90 Guido è un giovane fotografo che vive e lavora a NoLo. Fa il free lance e ha lavorato con testate nazionali come Repubblica, Rivista Studio, Vision, Flash Art, Vice. Il suo occhio cattura il mondo e le atmosfere street di luoghi che vanno dalla Russia a Via Padova e i suoi lavori li potete acquistare dal suo sito.

Cinema Beltrade

Il cinema resistente per definizione è in via Oxilia, nato dal lavoro di Monica Naldi e Paola Corti, che hanno saputo sviluppare negli anni una programmazione selezionatissima, di qualità e sempre sul pezzo. L’iniziativa per non far morire il Beltrade è #ilbeltradesulsofà: è possibile acquistare un biglietto (varie fasce di prezzo) per vedersi un film dal divano di casa. Il canale VoD aperto dal Beltrade va a sostenere tutta quella reta di realtà indipendenti di cui fa parte.

La Tigre

Luisa Milani e Walter Molteni rispondono al nome de La Tigre, un’agenzia creativa specializzata nel convertire idee e pensieri in linguaggi visivi. Leggenda vuole addirittura che siano loro ad avere inventato – durante una cena goliardica con amici – l’appellativo NoLo al quartiere. Grafiche, illustrazioni, poster made in North of Loreto a supportare questo piccolo ma grande angolo di creatività. Scopritene di più qui.

follow_thedick

Incredibile arte di forma fallica che prende vita tramite le sculture di Michele Basile e Lorenzo Marcello, creativi di professione spaziando dalla recitazione alla creazione di contenuti. Questo progetto di gender art – come lo definiscono loro – è a dir poco geniale. Vi consigliamo di acquistare il pene in ceramica con la faccia di Trump. Contattateli su Instagram.

Uwilldie559

Uwilldie559 è un graphic designer e art director che vive e lavora in via Padova. Gli piace disegnare cose e persone, cucinare il leblebi – spuntino a base di ceci – e leggere i libri di Umberto Galimberti. Le sue stampe possono essere acquistate contattandolo direttamente sulla sua pagina Instagram.

Belfiori Couture

Beniamino Belfiori è un ragazzo greco prestato a Milano. O meglio NoLo. Il suo laboratorio sartoriale lavora in maniera completamente hand made, e predilige tessuti come il tulle e il raso. Abbiamo visto una sua creazione anche sul red carpet di Venezia e il suo punto di forza è il prezzo. Date un occhio al suo e-shop.

Le Nove scodelle

Se l’uomo non va dalla scodella, la scodella va dall’uomo. Nove bollenti e piccanti porzioni di diavolerie cinesi (dalla regione del Sichuan) firmate Le nove scodelle, il meglio (tra i meglio) ristoranti cinesi di Loreto e NoLo. Porzioni titaniche, per una fame imperiale. Prezzi contenuti, viste le porzioni, dagli 8 ai 16 €. Delivery e take away a pranzo e a cena: 02 49670957 – 331 8001116.

Gianni Nolo.So Pizzeria

La pizzeria arcobaleno a NoLo non si arrende e continua a sfornare le migliori pizze del quartiere. Capitanati da Gianni Macario (un’icona del quartiere), i ragazzi dello spin-off del cocktail bar NoLo.So non vi lasciano da soli. Impasto classico, alla canapa, o chiccà cosa si sono inventati, si contina a lavorare all’angolo di via Varanini. Delivery tramite web oppure al 344 0789133.

Cooperativa San Filippo Neri

La trattoria per eccellenza si trova in viale Monza 220. La cucina del San Filippo Neri, fatta di arrosti abbondanti e primi generosi old school, si trasferisce a casa vostra grazie al sistema di consegne. Il menu è visibile dalla loro pagina Facebook e consegnano martedì, mercoledì, giovedì e domenica dalle 9:00 alle 21:00, mentre venerdì e sabato dalle 9:00 alle 22:00. Consegna gratuita in zona mentre per tutto il resto occorre una spesa minima di 30 €. Chiamare allo 02 84344847 oppure ordinare sulle maggiori app di delivery. Asporto sempre consentito.

Lu Mieru

La vineria di quartiere è solo quella di Giuseppe. La trovate in via Venini 52: una piccola bottega di rivendita di vino sfuso che non si ferma neanche in lockdown. Una serie di botti esposte, bottiglie di vetro e tappo a corona per portarsi via un decoroso 0,75 di Raboso, Cabernet, Prosecco, Chardonnay. Prezzi illegali per il fegato, visto che ogni bottiglia viene solo 3 €. Ma ricordatevi di riportarla indietro o riutilizzarla per il prossimo asporto. Sempre aperto tranne lunedì e domenica dalle 10 alle 13 – 15:30 19:30

Ghe Pensi Mi

Se volete mostrare la vostra vicinanza al bar portabandiera del quartiere NoLo allora è l’occasione giusta. In attesa che le serrande si rialzino, Matteo Russo non sta con le mani in mano e lancia il merch firmato Ghe Pensi Mi. Cappelli (18 €) e borse in tela (4 € cappello + tela 20 €). La consegna la fanno a domicilio direttamente loro, scrivere se interessati alla loro pagina Facebook o Instagram.

Mercato Comunale di Viale Monza

Premesso che fare la spesa al mercato è una delle cose più giuste che si può fare a prescendire dai tempi pandemici, il Mercato di viale Monza è una bella esperienza. Ci trovi dentro i piccoli commercianti, le botteghe, il consiglio giusto per fare la caponata e pure due chiacchiere veloci. Il Mercato è tutto questo e anche di più: dalla macelleria equina al formaggiaro, il fornaio e il fruttivendolo, si fa una spesa qualitativamente più buona e sostenibile. Tutti i giorni tranne la domenica dalle 8:30 alle 13 – 16 19:30.

Bici e Radici

Un connubio molto hipster quello che qui trova pacifica convivenza. Un angolo verde nato sei anni fa in Piazza Morbegno che con gli anni si è ampliato con un piccolo ma efficiente angolo bar: dalla colazione all’aperitivo caffetteria, vini al calice, birre artigianali (dal birrificio La Panteska, quello più a sud d’Europa), spritz e cocktail per un aperitivo tra muschi, licheni, fiori e verde di ogni genere. Non lasciamoli soli, questo è il momento ideale per sviluppare il pollice verde.