Villa Ada – Roma Incontra il Mondo: tutto il programma

'T'ho amato sempre, non t'ho amato mai': fino al 10 agosto, la venticinquesima edizione di Villa Ada - Roma incontra il Mondo torna ad animare l'afosa estate romana con un cartellone fatto di storia, contaminazione e nuove proposte.

Foto di Valentina Pascarella

Scritto da La Redazione il 14 giugno 2018
Aggiornato il 1 luglio 2018

È la storica, grande rassegna musicale estiva romana il cui DNA è quello di contaminare generi e generazioni: dal 15 giugno torna per la venticinquesima edizione Villa Ada Roma Incontra il Mondo, anche quest’anno con un cartellone trasversalissimo che ospiterà dal rock internazionale alla trap e il cantautorato made in Italy passando per la world music, con nomi come Godspeed You! Black Emperor e This Will Destroy You, Bombino, Noyz Narcos, Calibro 35, Colapesce e Andrea Laszlo De Simone. Il tema scelto per festeggiare le “nozze d’argento” di Villa Ada – Roma incontra il mondo esprime un concetto contraddittorio e ambivalente come il rapporto dei romani con la loro città, come i sentimenti che il pubblico vive durante i diversi momenti di un festival: “T’ho amato sempre, non t’ho amato mai” è il concept di quest’anno che prende in prestito un verso di Fabrizio De André, a cui si rende omaggio il 28 giugno a ridosso del ventennale dalla sua morte.

Per quasi due mesi, sette giorni su sette, dal pomeriggio fino a tarda notte, il cuore verde di Roma batterà a ritmo di concerti, performance e dibattiti, con attività che spaziano dai campus estivi ai workshop. Oltre ai numerosi concerti, le rive del laghetto infatti ospiteranno come ogni anno un programma culturale variegato e multidisciplinare, accessibile a tutti e in una logica no profit. Si ripete l’esperienza del D’Ada Park, l’area del Festival ad accesso gratuito che ospiterà live, incontri, presentazioni di libri, esposizioni artistiche, proiezioni cinematografiche, corsi di formazione, laboratori per bambini e un’area dedicata allo street food. Spazio anche alla canapa e ai suoi mille usi, insieme a Canapa Roma, Idroponica e Federcanapa che attiveranno una serie di workshop per avvicinare i fruitori del festival al mondo della canapa

Tutto il programma lo trovate QUI.
E di seguito, una selezione delle date da non perdere secondo Zero.